Mercato, la Lazio incassa il sì di Jardel e il gradimento di Lapadula: ore calde in casa biancoceleste

Mercato, la Lazio incassa il sì di Jardel e il gradimento di Lapadula: ore calde in casa biancoceleste

Le mille mosse di casa Lazio: il mercato non si ferma mai

ROMA – Se per Adriano la trattativa – salvo colpi di scena tipici in casa Lazio – può considerarsi già conclusa, rimane aperta la trattativa con il Benfica per Jardel. Anche lui ha detto sì alla Lazio, ma il club portoghese chiede addirittura 10-12 milioni, perché 4 andranno all’agenzia Traffic. No alle contropartite tecniche Mauricio e Gentiletti, inserite invece dal Genoa nell’affare Pavoletti, al momento in standby per volontà dell’attaccante: Leonardo – scrive Il Messaggero – prende tempo per pensarci (c’è chi dice che aspetti il Milan), ma non ha detto un “no” definitivo. Così a Milano la Lazio si è concentrata su Lapadula: sottilissima la distanza economica fra l’offerta biancoceleste (7,5 milioni più uno di bonus) e la richiesta del Pescara (10 milioni). Il 26enne vuole essere titolare in A il prossimo anno e per questo Formello rimane la destinazione più gradita rispetto a Napoli o Torino (bianconera): «Decideremo insieme il suo futuro dopo i play-off», assicura il presidente Sebastiani, dopo essersi goduto l’ultimo gol del suo gioiello. E occhio al colpo di scena: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy