MERCATO – Nuovo assalto a Burak Yilmaz?

MERCATO – Nuovo assalto a Burak Yilmaz?

Lotito è pronto a rituffarsi sul mercato. Dopo la pausa di Ferragosto e la finale di Supercoppa, la Lazio si lancerà verso gli ultimi 14 giorni di mercato per regalare a Petkovic il vice Klose. Molto dipenderà dalle uscite e dalla possibilità di monetizzare il cartellino di Kozak. Lotito non…

Lotito è pronto a rituffarsi sul mercato. Dopo la pausa di Ferragosto e la finale di Supercoppa, la Lazio si lancerà verso gli ultimi 14 giorni di mercato per regalare a Petkovic il vice Klose. Molto dipenderà dalle uscite e dalla possibilità di monetizzare il cartellino di Kozak. Lotito non scende e non abbassa il prezzo, chi lo conosce non si sorprende. Il ceco ha chiesto la cessione, vuole andare a giocare, ma partirà soltanto portando un’offerta da 8 milioni per la Lazio. Ci sono tanti club interessati, in Italia e all’estero. Ora è uscito allo scoperto anche il Genoa e Preziosi potrebbe essere l’alleato di Lotito per dare al centravanti ceco la giusta valutazione. Il canale con il club ligure è aperto e andrà monitorato nei prossimi giorni: c’è da formalizzare il riscatto di Matuzalem, bisognerà capire se Bizzarri interessa ancora a Liverani, Lotito vanta altri crediti relativi al rientro di Sculli. Qualcosa succederà sull’asse Lazio-Genoa. Alberto Gilardino è in uscita e Kozak potrebbe diventare l’alternativa in entrata per i rossoblù. Difficilmente praticabile appare l’idea di uno scambio con la Lazio. Il centravanti azzurro è stato proposto da Preziosi a Lotito, ma la società biancoceleste cerca un attaccante più giovane e ha altri obiettivi che lo precedono. Per esempio Alessandro Matri. Se dovesse saltare l’accordo con l’attaccante juventino, il Napoli sarebbe pronto a virare su Gilardino. E la Lazio si rifarebbe sotto per il pupillo di Brocchi, cresciuto al Milan e già trattato (in gran segreto) da Lotito nell’inverno 2011. Non è un obiettivo semplice, perché la Juventus chiede tanto (più di 10 milioni), ma negli ultimi giorni di agosto tutto si potrebbe sbloccare.

YILMAZ – Cerca un colpo vero la Lazio e da un paio di giorni sui siti rimbalzano dalla Turchia notizie relative a un nuovo assalto per Burak Yilmaz, inseguito vanamente da Tare l’estate scorsa, quando si stava svincolando dal Trabzonspor. La società biancoceleste avrebbe offerto 10 milioni e il Galatasaray ne chiederebbe 15, scrivono a Istanbul. E’ possibile che Lotito si sia informato, ma resta un’operazione complicatissima. Per tanti motivi, a cominciare dall’ingaggio. Yilmaz l’estate scorsa chiedeva 4 milioni di euro, la Lazio disse no. Adesso sarebbe possibile un’intesa? Detto questo, il turco potrebbe essere tesserato soltanto come extracomunitario. La società biancoceleste ha occupato una casella con Felipe Anderson e deve liberare l’altra per fare posto a Brayan Perea, ancora bloccato in Colombia. Sinora i dirigenti biancocelesti non hanno dato segnali di voler rinunciare all’attaccante del Deportivo Cali, semmai il contrario. E lavorano per farlo arrivare presto a Formello. Preso atto dell’impuntatura di Sani Emmanuel, deciso nel rifiutare qualsiasi destinazione con l’obiettivo di liberarsi a parametro zero tra qualche mese, la Lazio sta cercando di piazzare all’estero Adeleke, ex difensore della Primavera appena rientrato dalla Salernitana. Novità a breve.

PORTIERI – Il mercato in uscita della Lazio prevede altri movimenti. Un nodo è legato a Bizzarri, proposto anche al Livorno. Si può aprire per il portiere argentino un derby tra Genoa e Sampdoria. Tare e Lotito aspettano Berisha tra il 23 e il 25 agosto, quando avrà ritirato il passaporto svedese. L’uruguaiano Emiliano Alfaro è stato offerto al Livorno, ma ha richieste in Messico e negli Emirati Arabi: si potrà sistemare anche a settembre. Contatti con il Verona per il lituano Stankevicius. 

Corriere dello Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy