Ok Ederson, Brocchi altre 3 settimane

Ok Ederson, Brocchi altre 3 settimane

Novanta minuti per studiare Ederson, Ciani e Stankevicius. La possibilità di continuare gli esperimenti, studiare le caratteristiche dei suoi giocatori (soprattutto i due nuovi acquisti) e di far crescere la condizione di chi sinora è stato impiegato meno. Petkovic ha messo subito sotto la Lazio e si è infilato nella…

Novanta minuti per studiare Ederson, Ciani e Stankevicius. La possibilità di continuare gli esperimenti, studiare le caratteristiche dei suoi giocatori (soprattutto i due nuovi acquisti) e di far crescere la condizione di chi sinora è stato impiegato meno. Petkovic ha messo subito sotto la Lazio e si è infilato nella sosta del Il brasiliano ha giocato l’amichevole di Formello Per il mediano lavoro specifico sino a fine settembre campionato con la pancia a terra. Lavoro, lavoro e soltanto lavoro. Niente giorno di riposo lunedì nonostante la partita di domenica sera con il Palermo. E ieri una doppia seduta di allenamento. Ovviamente il tecnico bosniaco-croato ha diversificato i carichi. E nel pomeriggio ha esentato dall’amichevole diversi titolari (Konko, Biava, Dias, Ledesma, Candreva, Hernanes, Mauri). Mancavano anche i nazionali Klose, Lulic, Cana, Gonzalez e Alfaro. Sparring-partner gli arabi dell’Al Wakrah, allenati dal bosniaco Bazdarevic. E’ finita 0-0. La Lazio ha preso tre pali e una traversa con il francese Ciani, che ha dimostrato di possedere una fisicità imponente e condizioni di forma eccellenti. L’ex stopper del Bordeaux ha giocato per novanta minuti ed è stato impiegato sempre sul centro-sinistra: nel primo tempo accanto a Stankevicius e nella ripresa vicino a Diakitè. E’ destro, ma anche nel Bordeaux si muoveva sul centro-sinistra. Da sottolineare il rientro di Stankevicius, fermo dall’inizio di febbraio e operato alla caviglia destra a giugno. Pareggio (0-0) contro l’Al Wakrah. Petkovic ha fatto esperimenti e impiegato chi sinora non aveva giocato Il lituano è pronto, stava per essere ceduto nella Liga, Lotito lo ha bloccato dopo le frizioni per il rinnovo di Diakitè. Nella ripresa Petkovic ha impiegato Stankevicius da centrocampista centrale (lo ha fatto in passato nel Brescia di Mazzone). Nel finale, con l’ingresso del serbo Antic (centrocampista classe ‘94 acquistato per la Primavera di Bollini) si è mosso anche da terzino destro.

PROVE –  Ederson ha sfiorato due volte il gol nel primo tempo. Anche il brasiliano ha giocato per novanta minuti e di fatto è stato impiegato da mezz’ala sinistra di un centrocampo a tre, stessa posizione di Hernanes. Scaloni si muoveva da playmaker basso, in mezzo a Onazi ed Ederson, e poi è tornato a giocare terzino destro. Nel primo tempo la Lazio era disegnata con il consueto 4-1-4-1. Ecco la formazione: Bizzarri; Cavanda, Stankevicius, Ciani, Zauri; Scaloni; Zarate, Onazi, Ederson, Rozzi; Rocchi. Nel secondo tempo il modulo è diventato uno spregiudicato 4-2-4: Carrizo; Scaloni, Diakitè, Ciani, Cavanda; Onazi, Stankevicius; Zarate, Floccari, Kozak, Stankevicius e Ciani in campo 90 minuti Diakitè nella ripresa Per Radu controlli tra una settimana Ederson. Nel finale s’è visto anche il baby Tounkara, classe ‘95, ex Barcellona in attesa di transfer Fifa: nell’ultimo quarto d’ora ha sostituito Zarate. A fine settembre esordirà con la Primavera.

BOLLETTINO –  Il medico sociale Stefano Salvatori a Lazio Style Radio ha spiegato i tempi di recupero di Cristian Brocchi, appena rientrato dai controlli di Monaco di Baviera: «Il responso è buono, la problematica a livello osseo superata. Ora verrà stabilito un percorso riabilitativo di tre settimane in cui intensificherà i carichi, tra venti giorni faremo un bilancio. Non c’è motivo di forzare i tempi, in qualche movimento avverte ancora fastidio e non ha messo la scarpa da gioco. Non è opportuno forzare, una ricaduta sarebbe infausta». Sono previsti, tra lunedì e martedì della prossima settimana, nuovi controlli per Stefan Radu. Ha avuto due contratture muscolari, niente a che vedere con il ginocchio. Ma non gioca da cinque mesi e non ha fatto preparazione. Serviva maggiore cautela nel riavvicinamento al campo e un mini-ciclo di lavoro atletico. Dopo la sosta dovrebbe tornare disponibile. 

fonte: Cds

Simone Davide-Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy