Onazi si prende la Lazio

Onazi si prende la Lazio

Klose ai box, Hernanes squalificato, fuori entrambi, non era mai successo in campionato. Out anche Floccari, in tre hanno segnato 22 gol sui 37 totali realizzati in serie A. Sono assenze pesanti, s’aggiungono all’indisponibilità di Dias (non convocato) e alle condizioni di Ederson e Mauri, reduci da infortuni muscolari. Petkovic…

Klose ai box, Hernanes squalificato, fuori entrambi, non era mai successo in campionato. Out anche Floccari, in tre hanno segnato 22 gol sui 37 totali realizzati in serie A. Sono assenze pesanti, s’aggiungono all’indisponibilità di Dias (non convocato) e alle condizioni di Ederson e Mauri, reduci da infortuni muscolari. Petkovic ha mischiato le carte ieri pomeriggio, il rebus formazione sarà risolto oggi a Torino.

I PAPABILI – C’è un’idea di base, porta al 4-1-4-1. Difesa: Pereirinha gioca senza sosta, l’unica alternativa a destra è Gonzalez. A sinistra agirà Radu. Nella rifinitura svolta a Formello è stata sperimentata la coppia Biava-Ciani (l’altra era formata
Sono tanti i dubbi Col portoghese fuori Gonzalez terzino In difesa toccherà a Biava e Cianida Dias e Cana), saranno loro i prescelti. Ledesma è pronosticato al solito posto, davanti alla retroguardia, in versione diga. Il centrocampo, in caso di modulo a quattro, potrebbe essere formato da Candreva e Lulic (fasce di destra e sinistra) più Onazi e Gonzalez centrali (sempre che l’uruguaiano non venga arretrato in difesa). Il centravanti sarà Kozak, non ci sono dubbi. Petkovic ha messo in guardia i suoi uomini, il Toro ha creato problemi all’andata. Il 4-2-4 di Ventura è collaudato, i granata assaltano il centrocampo e affondano sulle fasce, serviranno le giuste contromisure. Ecco perché è più ipotizzabile una linea mediana formata da Onazi e Gonzalez, gente dai modi spicci, dinamica.  «Il Toro è una bella squadra, conosciamo il suo gioco. Qualcosa potrebbe cambiare in base alla coppia d’attacco che sarà scelta e a chi giocherà a sinistra. Dovremo fare attenzione sulle ripartenze, sono veloci» , è stato l’avvertimento di Vlado in conferenza stampa. Va arginato Cerci, sa essere una spina nel fianco, partendo a sinistra incrocerà Pereirinha, il portoghese dovrà farsi trovare pronto (a Milano perse il confronto con El Shaarawy). Altrimenti attaccherà dalla parte di Radu.

LE OPZIONI – Tante ipotesi, poche certezze. Ci sono altre opzioni, una chiama in causa il 4-5-1. In questo caso toccherebbe ad uno tra Mauri e Ederson (fuori Onazi), il prescelto avrebbe il compito di avanzare e scortare Kozak. Non è da escludere il 4-3-3 con Candreva e Lulic larghi e Kozak punta centrale (centrocampo con Onazi, Ledesma e Gonzalez). Ederson e Mauri sono stati convocati, ma non c’è da scommettere sulla loro presenza in campo dal primo minuto. Il seme del dubbio lo ha instillato Petkovic:  «Tutti e due potrebbero cominciare dalla panchina. Mauri, dopo quattro settimane di riposo, non è nelle migliori condizioni. Ci vuole tempo per riprendere la forma, sarà mia preoccupazione rimettere in sesto i giocatori reduci da infortunio, lavoreremo durante la pausa del campionato. Mauri ha fatto bene contro lo Stoccarda, da Torino in poi potrà solo crescere ». A Torino è prevista la neve, il campo sarà pesante, le scelte del tecnico non dipendono solo dal terreno di gioco. Il discorso vale anche per Ederson:  «Non valuto solo questo aspetto, le scelte dipendono dalla condizione del giocatore. Potrebbe nevicare, è vero, allora dovrei togliere diversi uomini che non sono abituati… Siamo camaleontici, sappiamo adattarci, il campo non c’entra, c’entra la testa» .

SAHA – L’attacco è in emergenza, a disposizione restano Kozak e Saha. Il francese aspetta una chance, ha giocato solo 38 minuti, non è pronto per partire titolare:  «E’ migliorato fisicamente, non ha abbastanza minuti nelle gambe per reggere una gara intera, devo valutare. Chi c’è c’è, chi no speriamo arrivi presto» , è la filosofia di Petkovic. Ha convocato 19 uomini, tre sono Primavera (il terzo portiere Scarfagna, il centrocampista Crecco e l’attaccante Keita).

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy