Petkovic perde anche Mauri

Petkovic perde anche Mauri

Il danno oltre la beffa. Cadono pezzi di Lazio: s’è fatto male Mauri, è in dubbio Klose per i problemi alla spalla. Tutti a Firenze, di corsa, col rischio emergenza. Mauri è uscito nell’intervallo, ha preso una botta alla tibia sinistra, gli si è contratto il polpaccio. Ha lasciato l’Olimpico…

Il danno oltre la beffa. Cadono pezzi di Lazio: s’è fatto male Mauri, è in dubbio Klose per i problemi alla spalla. Tutti a Firenze, di corsa, col rischio emergenza. Mauri è uscito nell’intervallo, ha preso una botta alla tibia sinistra, gli si è contratto il polpaccio. Ha lasciato l’Olimpico di Atene zoppicando, sarà controllato stamane a Formello, è difficile pensare a un recupero lampo. Klose ha raggiunto la squadra ad Atene ieri mattina, s’è potuto accomodare solo in tribuna, Petkovic ha specificato che il tedesco è alle prese con problemi fisici, sarà visitato in queste ore. Cadono i pezzi e la fatica si fa sentire, il turnover è stato limitato, gente come Konko, Dias, Gonzalez, Candreva ed Hernanes è chiamata agli straordinari.

GLI INNESTI – Vlado ritroverà Lulic e potrà contare su Biava dal primo minuto (in panchina in Grecia), sono sempre fuori Marchetti ed Ederson. La Lazio è rientrata in nottata da Atene, scenderà in campo alle 10, tecnici e medici faranno il punto della situazione. Lulic dovrebbe essere arruolabile, è stato risparmiato in Europa, sarà rilanciato domenica, il rebus riguarda il ruolo: la possibile assenza di Mauri potrebbe spingere Petkovic a schierarlo come esterno offensivo e non come terzino al posto di Cavanda. E’ da valutare Klose, in preallarme resta Floccari, Zarate ha deluso ancora, chissà che non crescano le quotazioni di Rocchi, spera anche Kozak. I conti vanno fatti senza Marchetti ed Ederson, sono fermi in infermeria. Il portiere è out a causa della lesione muscolare (inferiore al primo grado) che s’è procurato nel riscaldamento pre-Milan. E’ poco meno di uno stiramento, è interessato il bicipite femorale della coscia destra, dovrebbe guarire nel giro di sette giorni. Marchetti sarà sottoposto ad un nuovo controllo all’inizio della prossima settimana, deve seguire un ciclo di fisioterapia. Ha saltato le gare contro il Milan e il Panathinaikos, salterà la trasferta di Firenze e l’impegno col Torino: forzando i tempi potrebbe anche rientrare, ma non sarà rischiato. Petkovic conta di riavere il portiere titolare per la partita di Catania, è in programma domenica 4 novembre, giocare prima del derby con la Roma (domenica 11) sarebbe l’ideale. In porta sarà confermato Bizzarri, il suo vice sarà Carrizo (inutilizzabile in Europa), in panchina ad Atene è andato il baby Scarfagna (Primavera).

EDERSON – Niente Firenze per Ederson, spera di essere convocato per il turno infrasettimanale (Lazio-Torino si giocherà mercoledì 31 ottobre), altrimenti per la gara successiva. L’italo-brasiliano s’è rifermato a poche ore dal big match col Milan, anche lui sta seguendo un ciclo di fisioterapia, tornerà in gruppo quando avrà risolto l’infortunio all’adduttore della coscia sinistra. Si scaldano Brocchi e Radu: il primo è tornato in campo sabato (è fuori lista Uefa), il secondo è stato convocato in Europa e s’è accomodato in tribuna. Sono reduci da lunghi infortuni, non sono ancora pronti per giocare dal primo minuto. Brocchi è più avanti nella preparazione, Radu non gioca una partita ufficiale dal 7 aprile (Lazio-Napoli 3-1).

BIGLIETTI – A Firenze, di corsa. Ma è caos biglietti: i tifosi della Lazio sono penalizzati, la vendita dei tagliandi (costo 20 euro) è bloccata da giorni per via dei problemi registrati nei punti ticketone (gestiscono la distribuzione). La trasferta era già stata vietata ai residenti della Regione Lazio ad eccezione dei possessori della tessera del tifoso

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy