Petkovic sorride «Avanti così»

Petkovic sorride «Avanti così»

Petkovic elogia la Lazio. La vittoria sul Maribor, oltre a regalare il primato in classifica nel girone d’Europa League, è il settimo sigillo stagionale su dieci partite fin qui giocate, tra campionato e coppa. Niente male come primo approccio nel calcio italiano, ma soprattutto come avvio di stagione. «Non mi…

Petkovic elogia la Lazio. La vittoria sul Maribor, oltre a regalare il primato in classifica nel girone d’Europa League, è il settimo sigillo stagionale su dieci partite fin qui giocate, tra campionato e coppa. Niente male come primo approccio nel calcio italiano, ma soprattutto come avvio di stagione. «Non mi posso proprio lamentare della mia Lazio, abbiamo sofferto un po’, è vero, ma alla fine abbiamo vinto meritatamente», le prime parole del tecnico croato. Che ora si gode il primo posto nel girone europeo davanti al Tottenham e già pensa alla sfida di domenica contro il Pescara: «Vincere fa sempre bene, soprattutto in vista di una partita delicata e importante come quella che giocheremo tra tre giorni a Pescara. Non possiamo fermarci anzi dobbiamo continuare su questa strada, anche se non sarà semplice, ma i ragazzi stanno bene e sono fiducioso».

È contento della prestazione della Lazio, nonostante la squadra abbia sofferto più del dovuto contro un avversario non proprio blasonato. «Ribadisco che sono soddisfatto per come hanno giocato i miei ragazzi, ma è vero che non siamo stati brillanti come al solito, soprattutto nel primo tempo, dove abbiamo concesso un po’ troppe occasioni ai nostri avversari. Purtroppo ci sono stati alcuni errori individuali, ma può succedere». Nei primi venti minuti il Maribor ha avuto un paio d’occasioni per andare in vantaggio, ma Petko non ne fa un dramma: «Chi pensava che davanti avremmo avuto una squadra materasso si sbagliava di grosso. Il Maribor è una formazione organizzata e ben messa in campo, sapevamo che poteva crearci qualche problema, ma con il passare dei minuti, la squadra si è ritrovata fino a dominare per gran parte della partita». In realtà la Lazio nel primo tempo ha stentato parecchio, mentre nella ripresa ha ripreso a giocare fino a trovare il gol della vittoria: «C’è da dire che hanno cominciato la partita dei giocatori che erano insieme in campo per la prima volta, poi si sono ritrovati ed organizzati nel migliore dei modi, fino a meritare la vittoria. Peccato solo non aver chiuso la partita prima e aver sofferto un po’ nel finale, ma ci può stare».

Per l’allenatore è andato bene pure il tandem fantasia formato dai brasiliani Hernanes ed Ederson: «Sono due grandi giocatori, forse Ederson è un po’ più in condizione, mentre Hernanes viene da un piccolo infortunio, ma contro il Maribor hanno dimostrato che possono giocare benissimo insieme. Floccari? E’ stato bravo. Ha sfruttato, come pensavo, l’occasione che gli ho offerto, ma non è stato il solo». A Pescara ritorneranno Ledesma e Klose.

fonte: il messaggero

Simone Davide

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy