PREMIO LAZIALITA’ LIVE – Petkovic: “Lazio per sempre nel mio cuore”

PREMIO LAZIALITA’ LIVE – Petkovic: “Lazio per sempre nel mio cuore”

PREMIO LAZIALITA’ LIVE – E sul finale di serata, proposta in teatro una bella intervista a mister Petkovic. “La Svizzera è una squadra di qualità, con prospettiva e piena di giovani. La Lazio per me è stata sicuramente importante, mi ha dato la possibilità di mostrare il mio valore. Nella…

PREMIO LAZIALITA’ LIVE – E sul finale di serata, proposta in teatro una bella intervista a mister Petkovic. “La Svizzera è una squadra di qualità, con prospettiva e piena di giovani. La Lazio per me è stata sicuramente importante, mi ha dato la possibilità di mostrare il mio valore. Nella società biancoceleste ci sono arrivato grazie ad una chiamata di Igli Tare. Alla Lazio abbiamo fatto molto bene, giocando 17 partite senza sconfitte e superando agevolmente il girone di Europa League. Era una squadra molto forte e a gennaio sicuramente si poteva fare molto di più. Il 26 maggio? Eravamo abbastanza tranquilli, la squadra era compatta e positiva. Io di quel match ricordo sicuramente giocatori come Radu e Candreva che sentivano moltissimo la pressione. Ovvio è che la partita non poteva essere bellissima sotto il punto di vista calcistico. Entrammo cattivi e tranquilli in campo, contro un avversario che era teso e forse anche presuntuoso. Nei 20 minuti dopo il gol, abbimo avuto la capacità di rimanere sereni provando a segnare il secondo gol. I 3-4 minuti finali, sembravano infiniti: l’arbitro non fischiava mai. Vedevamo anche dall’altra parte, quanto si poteva stare male. Noi soddisfatti, loro vuoti dentro. Questo è quello che ho visto. La Lazio? Seguo tutto, ogni minuto. Rimarrà sempre la mia Lazio, sempre nel mio cuore”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy