Radu, allarme rientrato

Radu, allarme rientrato

Gli esami clinici hanno scongiurato l’ipotesi di uno stiramento. Buone notizie dalla Paideia. Dopo la frattura alla mano di Gonzalez, che dovrà restare fuori per un mese, la Lazio non ha perso Radu. Alla fine della partita con il Napoli, era emerso un dolore al retto femorale della coscia sinistra.…

Gli esami clinici hanno scongiurato l’ipotesi di uno stiramento. Buone notizie dalla Paideia. Dopo la frattura alla mano di Gonzalez, che dovrà restare fuori per un mese, la Lazio non ha perso Radu. Alla fine della partita con il Napoli, era emerso un dolore al retto femorale della coscia sinistra. Si temeva il peggio. La risonanza magnetica ha escluso lesioni muscolari. Il difensore romeno, che negli ultimi due giorni è rimasto a riposo, ha buone possibilità di recuperare per la trasferta di Torino o almeno per il confronto diretto con il Trabzonspor, giovedì prossimo allo stadio Olimpico, che chiuderà il girone di Europa League. Dalla clinica della collina Fleming è uscito con il sorriso, l’allarme è rientrato.

Ovviamente, oggi alla ripresa degli allenamenti, lo staff medico ricontrollerà le sue condizioni fisiche. E’ possibile che si alleni in modo differenziato e non a pieno regime. Ci vuole la necessaria prudenza. Radu ha giocato a tempo nelle ultime partite, perché Petkovic non si fida di Vinicius (da addestrare nella fase difensiva) e non è stato semplice gestire l’assenza prolungata di Konko. Lulic, rientrato dopo uno stiramento che l’ha tenuto bloccato un mese, sta giocando da centrocampista di fascia sinistra. Ma può essere anche arretrato. Il tecnico bosniaco spera ovviamente di poter contare su Radu a tempo pieno. Ma ci fossero dei rischi, dovrebbe prendere in considerazioni soluzioni alternative. La prima porta a Lulic sulla linea difensiva, anche per avere un esterno che riesca a tenere lo stesso passo di Cerci. Difficile ipotizzare l’impiego di Pereirinha, che soffrirebbe il divario atletico nel confronto. Più probabile lo spostamento di Konko sulla fascia sinistra restituendo a Cavanda il posto sul versante opposto.(CdS)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy