Raid-“I laziali non c’entrano”

Raid-“I laziali non c’entrano”

«I tifosi della Lazio non c’entrano niente con quanto accaduto a Campo de’ Fiori». Non ha dubbi Claudio Lotito, presidente biancoceleste, che poi aggiunge: «Sui veri responsabili ci saranno sorprese. Troppo facile parlare di aggressione a volto coperto e dire che si tratta di tifosi laziali». Poi la società ha…

«I tifosi della Lazio non c’entrano niente con quanto accaduto a Campo de’ Fiori». Non ha dubbi Claudio Lotito, presidente biancoceleste, che poi aggiunge: «Sui veri responsabili ci saranno sorprese. Troppo facile parlare di aggressione a volto coperto e dire che si tratta di tifosi laziali». Poi la società ha aggiunto che «i tifosi della Lazio hanno dimostrato di avere abbandonato manifestazioni di vigliacca e gratuita violenza, come quelle di mercoledì notte. La Lazio ha sempre predicato ai propri simpatizzanti la necessità di manifestare spirito sportivo e cavalleresco nei confronti degli avversari: ne è prova il comportamento tenuto dalla tifoseria biancoceleste nel derby». Per la società quanto avvenuto mercoledì notte «non ha nulla a vedere con il calcio» è solo «pura delinquenza»

La Repubblica

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy