Reja: “Contestazione? Non è facile”

Reja: “Contestazione? Non è facile”

Il tecnico della Lazio Edy Reja ai microfoni di Sky Sport parla dell’importanza della vittoria su Sassuolo: “Sono molto soddisfatto perché la squadra ha sempre reagito ai pareggi del Sassuolo. Era una vittoria che serviva per tenere la scia delle avversarie in chiave europa e bisogna dare continuità. Oggi faticavamo…

Il tecnico della Lazio Edy Reja ai microfoni di Sky Sport parla dell’importanza della vittoria su Sassuolo: “Sono molto soddisfatto perché la squadra ha sempre reagito ai pareggi del Sassuolo. Era una vittoria che serviva per tenere la scia delle avversarie in chiave europa e bisogna dare continuità. Oggi faticavamo a tenere palla, sembrava che ci scottasse fra i piedi. Non riuscivamo mai a respirare nella ripresa e siamo andati in difficoltà. Però abbiamo lottato fino alla fine. Oggi era importante fare tre punti per ridare serenità alla squadra. Ora abbiamo l’Europa League dove dobbiamo rimontare in Bulgaria perché abbiamo perso solo 1-0 e possiamo rimontare: vogliamo passare il turno. Klose sopporta le fatiche e se non ha problemi potrà giocare giovedì Marchetti? Non è ancora a posto e quindi gioca Berisha. Quando sarà a posto giocherà. – conclude Reja parlando della contestazione – Il clima di contestazione non rende le cose facili, ma i tifosi hanno sempre esultato ai nostri gol e questo mi ha fatto piacere. Sarei più contento se squadra, tifosi e società fossero più uniti per il bene di tutti, ma sappiamo che non è così. Bisogna tapparsi le orecchie, pensare al campo e cercare di dare il massimo gara dopo gara“. (Tmw)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy