Reja presentato: “Baselli il mio Ledesma. Volevo Denis alla Lazio”

Reja presentato: “Baselli il mio Ledesma. Volevo Denis alla Lazio”

ROMA – Conferenza stampa di presentazione per Edy Reja all’Atalanta. Scampoli di Lazio nelle sue dichiarazioni evidenziate da TMW: “Denis? L’ho già avuto a Napoli, era nelle nostre richieste alla Lazio. Ma poi si chiedono molti giocatori, non sempre si ottengono. Difficile arrivare a obiettivi con il campionato in corso”.…

ROMA – Conferenza stampa di presentazione per Edy Reja all’Atalanta. Scampoli di Lazio nelle sue dichiarazioni evidenziate da TMW: “Denis? L’ho già avuto a Napoli, era nelle nostre richieste alla Lazio. Ma poi si chiedono molti giocatori, non sempre si ottengono. Difficile arrivare a obiettivi con il campionato in corso”. Subentrare in corsa: “Pure con la Lazio sono andato bene, abbiamo fatto trentasei punti in ventitré partite. Per uno scontro diretto non abbiamo centrato l’UEFA. Qui serve la salvezza, per ora la siamo ma non vogliamo essere mai in discussione”.

 

 

Il modulo: “Alla Lazio ho utilizzato il 4-3-3, anche gli altri anni. Variavo qualche volta con il 4-2-3-1, che è un modulo utilizzato anche da Colantuono, a cui va la mia solidarietà. In queste situazioni paga il tecnico, siamo grandi e vaccinati, sappiamo che siamo i primi a rimetterci. Non so se riuscirò a modificare nel giro di due o tre giorni concetti, mentalità e approccio tattico”. Cigarini o Baselli nel ruolo del fedele Ledesma: “Il primo, io credo che Baselli sia più di una mezz’ala. È un giocatore di qualità importanti, potrebbe essere il mio Ledesma. Dal punto di vista tecnico ha più qualità, soprattutto in interdizione. Ledesma era basso e Biglia un po’ più alto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy