REPUBBLICA.IT – “Il vero obiettivo è Chicharito Hernandez”

REPUBBLICA.IT – “Il vero obiettivo è Chicharito Hernandez”

ROMA – La nuova Lazio prende forma. Conquistato il terzo posto la società biancoceleste non vuole perdere tempo, lo ha dimostrato con gli acquisti a parametro zero del centrale difensivo Wesley Hoedt, del trequartista Ravel Morrison e del terzino destro Patricio “Patric” Gabarrón. E non è certo finita qui: nei…

ROMA – La nuova Lazio prende forma. Conquistato il terzo posto la società biancoceleste non vuole perdere tempo, lo ha dimostrato con gli acquisti a parametro zero del centrale difensivo Wesley Hoedt, del trequartista Ravel Morrison e del terzino destro Patricio “Patric” Gabarrón. E non è certo finita qui: nei programmi della società ci sono due viaggi, uno in Inghilterra e l’altro in Germania.

MISSIONE INGLESE: OBIETTIVO “CHICHARITO” HERNANDEZ – Il primo è quello in Gran Bretagna, in programma per l’inizio della prossima settimana (in realtà qualche “toccata e fuga” a Londra dei dirigenti della Lazio c’è già stata nei giorni scorsi). Il blglietto aereo è già prenotato: i rappresentanti biancocelesti resteranno in Inghilterra per 2-3 giorni e l’obiettivo è ben stabilito: convincere il “Chicharito” Hernandez ad accettare il trasferimento nella Capitale e, soprattutto, il Manchester ad accettare l’offerta di 11,5 milioni in un’unica tranche che la Lazio è disposta a mettere sul piatto. Per quanto riguarda il 27enne messicano, invece, è pronto un quinquennale da 2,3 milioni a stagione. È lui l’attaccante che Lotito vuole regalare a Pioli per affrontare le prossime coppe europee. Un’idea nata qualche mese fa, quando i biancocelesti avevano interpellato il Manchester United per sondare il terreno addirittura per Robin Van Persie e proporgli un triennale da 3 milioni con opzione per il quarto anno. Il rifiuto dei Red Devils di concedere la buonuscita al calciatore (chiesti 5 milioni per il cartellino) e l’ingaggio minimo che vuole il 32enne olandese (4 milioni per 4 anni) hanno spinto il club di Lotito a pensare ad altro. Da qui l’interesse per il “Chicharito”, diventato – salvo ripensamenti di Van Persie – l’obiettivo numero uno.

PER IL CENTROCAMPO LA PRIMA SCELTA È GEIS DEL MAINZ – Durante il viaggio in Inghilterra, però, la società proverà anche un ultimo tentativo per un altro attaccante seguito da mesi: si tratta di Danny Ings, punta del Burnley (nell’ultimo campionato 35 presenze e 11 gol) e dell’Inghilterra Under 21. È in scadenza e a luglio sarà svincolato: su di lui però c’è forte il Liverpool, troppo in vantaggio rispetto a tutte le altre contendenti, Lazio compresa. La destinazione del secondo viaggio in programma è invece la Germania. In questo caso si pensa a rinforzare il centrocampo, possibilmente con Johannes Geis del Mainz. Il giovane tedesco è stato a Formello in gran segreto qualche settimana fa e il ds Tare è in contatto con la famiglia del ragazzo. Si lavora per ottenere il suo sì e poi tentare di convincere il Mainz ad abbassare le pretese (recentemente il club tedesco ha rifiutato un’offerta da 9 milioni del Borussia Dortmund). Con gli agenti del calciatore c’è un buon rapporto, tant’è che la Lazio ha promesso – in caso di esito positivo nella trattativa per Geis – di provare a portare nella Capitale un altro loro assistito: Daniel Caligiuri, 27 esterno d’attacco del Wolfsburg. Ha il doppio passaporto italiano e tedesco, recentemente è stato convocato in Nazionale dal ct Antonio Conte.

IN DIFESA SEGUITI TRÉMOULINAS E MARIO RUI DELL’EMPOLI – Per la difesa resta in ballo il discorso per Benoît Trémoulinas, esterno sinistro del Siviglia. Ma non è il solo nome sul taccuino della dirigenza biancoceleste, che valuta anche il terzino brasiliano dell’Empoli Mario Rui. Nel prossimo ritiro di Auronzo di Cadore (sulle Dolomiti), oltre ai nuovi acquisti saranno aggregati pure tre giovani della Primavera di Simone Inzaghi: il portiere Guido Guerrieri, il difensore centrale Franjo Prce e il trequartista Chris Oikonomidis (fresco di rinnovo contrattuale fino al 2020). E la Lazio si muove anche sul fronte cessioni: Alfaro è a un passo dal Botafogo (l’operazione si chiuderà per 1,3 milioni), Ciani andrà in Premier League a parametro zero e potrebbe seguirlo pure Ledesma, che però ha richieste più importanti dagli Usa (Kansas City). Probabile che lascino la Lazio anche Novaretti (verso i messicani del Leon) e Lorik Cana, che ha già avviato i discorsi con lo Schalke04: la società è disposta a dargli una buonuscita.

(fonte:repubblica.it)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy