Rocchi il vice Klose,ma Zarate…

Rocchi il vice Klose,ma Zarate…

Tifosi-allenatori, loro vogliono Rocchi in campo a Catania. Hanno scelto il capitano, ha raccolto più voti di tutti. Chi faresti giocare al posto di Klose? Era questa la domanda, era questo il tema del sondaggio che abbiamo promosso sul sito del Corriere dello Sport-Stadio. Rocchi s’è piazzato al primo posto,…

Tifosi-allenatori, loro vogliono Rocchi in campo a Catania. Hanno scelto il capitano, ha raccolto più voti di tutti. Chi faresti giocare al posto di Klose? Era questa la domanda, era questo il tema del sondaggio che abbiamo promosso sul sito del Corriere dello Sport-Stadio. Rocchi s’è piazzato al primo posto, ha raccolto oltre il 30 per cento dei voti, pesano i suoi 105 gol con la maglia della Lazio. Secondo gradino per Zarate, l’argentino è stato distanziato di circa 4 punti. Nonostante tutto il popolo biancoceleste vorrebbe concedere un’altra possibilità a Maurito, sogna la sua rinascita. E’ arrivato terzo Floccari (ha raccolto oltre il 20% delle preferenze), più staccato Kozak.

PETKOVIC -Petkovic cosa ne pensa? Tiene le carte nascoste, potrebbe svelarle nella rifinitura in programma oggi a Formello. Ci sono alcune indicazioni da seguire, le tracce portano a Floccari, è in pole per sostituire Klose. Il ballottaggio con Rocchi esiste, la decisione sarà presa nelle prossime ore. Tommaso ha giocato da titolare mercoledì sera, Floccari era partito dal primo minuto ad Atene contro il Panathinaikos. I vice Klose devono darsi una mossa, devono garantire gol e prestazioni, la Lazio non può dipendere solo dal tedesco. Zarate e Kozak sembrano tagliati fuori: l’argentino non è stato convocato contro Fiorentina e Torino, rimarrà a casa anche stavolta? Bella domanda. L’assenza di Klose dovrebbe garantirgli la chiamata e un posto in panchina. Kozak è finito nuovamente ai margini e a gennaio potrebbe chiedere di partire, l’ha fatto più volte nelle ultime finestre di mercato.

IL PIANO -Le fatiche si fanno sentire, gli acciaccati sono pronti a stringere i denti, nessuno può fermarsi. Petkovic ripensa al 4-1-4-1 per sfidare il Catania nella sua tana. Bizzarri sarà confermato in porta, Marchetti rientrerà giovedì contro il Panathinaikos, ci sarà nel derby. Konko, Biava e Dias devono sacrificarsi, non possono rifiatare. E Cavanda spera di tornare titolare, in A non ha trovato più spazio dall’avvio. Ledesma sarà il fulcro del centrocampo, davanti a lui si piazzeranno Candreva (a destra) ed Hernanes (al centro). Ci sono due posti da assegnare, se li giocano Gonzalez (è stanco, potrebbe riposare) e Brocchi più Mauri e Lulic (uno dei due occuperà la corsia sinistra). In panchina troverà posto Radu, non è ancora pronto, è in fase di rodaggio. E’ fermo da oltre sei mesi, ma la Romania ha deciso di chiamarlo per l’amichevole contro il Belgio. Il match si giocherà mercoledì 14 novembre.
IL BOLLETTINO -Infermeria, aggiornamenti continui. Marchetti e Ederson torneranno in gruppo lunedì, l’ha confermato il dottor Salvatori, uno dei medici sociali biancocelesti:  «Ederson sta facendo fisioterapia – ha dichiarato Salvatori alla radio ufficiale –  non correrà e non farà sforzi in campo fino a domenica (domani, ndr) . Abbiamo studiato questo nuovo protocollo, lunedì dovremmo fare l’ultimo controllo, se tutto andrà bene il giocatore si aggregherà al gruppo. Lo stesso riguarda Marchetti». Candreva è disponibile:  «Ha subito una contusione nel match col Torino, è stata interessata la regione laterale dell’addome, sta molto meglio, si è allenato regolarmente».

IL PROGRAMMA -La Lazio partirà nel pomeriggio per Catania, il programma è deciso. Formello, ore 12, Petkovic si presenterà in conferenza stampa. Ore 13.30, tutti in campo per svolgere la seduta di rifinitura. Al termine dell’ultimo allenamento sarà diramata la lista dei convocati.

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy