Tare su Zeman:”E’ un po’ laziale”

Tare su Zeman:”E’ un po’ laziale”

Dalla grande paura alla grande fiducia. Potere di un 3-0, quello sul Panathinaikos, che ha cancellato (quasi) del tutto il 4-0 di Catania. La Lazio si può così avvicinare al derby con un animo un po’ più sereno. Del quale si fa interprete Igli Tare. Il d.s. abbandona la tradizionale…

Dalla grande paura alla grande fiducia. Potere di un 3-0, quello sul Panathinaikos, che ha cancellato (quasi) del tutto il 4-0 di Catania. La Lazio si può così avvicinare al derby con un animo un po’ più sereno. Del quale si fa interprete Igli Tare. Il d.s. abbandona la tradizionale scaramanzia che precede le sfide che contano e senza giri di parole proclama: «Rispettiamo la Roma, grande squadra e grande società, ma a noi interessa solo vincere: lo dobbiamo ai nostri tifosi anche perché questo derby lo giochiamo in casa». Sul come riuscirci Tare ha le idee chiare: «Conosciamo bene il modo di giocare della Roma. E conosciamo anche i loro punti deboli: cercheremo di sfruttarli». Zeman è avvisato. E a proposito del tecnico della Roma Tare dice: «Lui fa parte della storia del derby avendolo vissuto su entrambe
le sponde. Penso che una parte del suo cuore sia ancora laziale». E al presidente romanista Pallotta che ha definito «funny» Lotito il d.s. replica così: «Concordo pienamente con Pallotta. Lotito è
effettivamente una persona cui piace fare battute».

Le Petko-scelte
Tare parla, Petkovic riflette. Il tecnico, confortato dalla vittoria in Europa League, si approccia al primo derby romano con moderato ottimismo. Anche perché potrà schierare la formazione migliore. In realtà un piccolo dubbio c’è per il tecnico. Glielo ha fatto venire Radu. La confortante prestazione fornita contro il Panathinaikos candida il romeno a un posto da titolare anche nel derby. A fargli posto sarebbe Lulic. Ma è una eventualità destinata a restare tale. In campo, invece, ci sarà il piccolo Gabriele Sandri. Il figlioletto di Cristiano, fratello del tifoso laziale (di cui porta il nome) ucciso da un agente di Polizia l’11 novembre 2007, sarà sul campo prima dell’inizio del derby. Che si gioca nel giorno del quinto anniversario della morte di Gabbo.

La Gazzetta dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy