Tentazione Floccari – Klose

Tentazione Floccari – Klose

E’ la volta buona, forse. Due punte: una tentazione fortissima. Due bomber, un tandem esplosivo: Floccari e Klose. E’ l’ora di provarci, concorda Petkovic? La scelta spetta a Vlado, di recente ha aperto alla possibilità di giocare col doppio attaccante. Floccari e Klose non sono mai partiti in coppia, hanno…

E’ la volta buona, forse. Due punte: una tentazione fortissima. Due bomber, un tandem esplosivo: Floccari e Klose. E’ l’ora di provarci, concorda Petkovic? La scelta spetta a Vlado, di recente ha aperto alla possibilità di giocare col doppio attaccante. Floccari e Klose non sono mai partiti in coppia, hanno giocato in corsa. Sono entrambi disponibili, sono carichi, possono essere associati a Genova. Floccari è in gran forma, Klose è in ripresa, è tornato in campo martedì contro la Juventus. Petkovic si fa tentare dall’idea, deciderà nelle prossime ore. Floccari e Klose saprebbero integrarsi, hanno caratteristiche complementari, giocano per la squadra, non si pesterebbero i piedi. Una Lazio con due punte: il progetto è intrigante, la capacità
Difesa: pronti Ciani, Cana e Radu. Konko e Lulic sulle corsie Pereirinha si allena: scelta la maglia 17offensiva aumenterebbe, i gol potrebbero raddoppiare. Un Floccari così pimpante merita di giocare, a Klose non si può rinunciare, perché non provarci? Vlado è il tecnico ideale per costruire una Lazio con due bocche di fuoco. Sa applicare vari moduli, insegna calcio, è offensivo, lui sa come muoversi.

LE IDEE – La Lazio anti-Genoa nascerà nelle prossime ore. Alcune scelte sono forzate: Pereirinha è appena arrivato, andrà in panchina. Hernanes è out, Biava e Dias sono squalificati, Ederson è sempre ai box, Onazi è in Coppa d’Africa. Petkovic proporrà la difesa a tre contro il Genoa, questo è sicuro. Ciani, Cana e Radu formeranno il tridente arretrato, sono stati provati ieri pomeriggio. L’albanese si piazzerà al centro della retroguardia, il francese e il romeno agiranno ai suoi fianchi. Vlado pensa al 3-5-2, i dubbi s’annidano a centrocampo e in attacco. C’è da sostituire Hernanes, si giocheranno il posto Floccari (opzione con due punte) e Candreva (scorterebbe Klose). E’ certo del posto Konko, occuperà la corsia destra. Lulic è pronosticato a sinistra anche se in allenamento è stato schierato come mezzala (Cavanda si esibiva sulla fascia mancina). In questo caso la linea mediana potrebbe essere completata con Gonzalez, Ledesma e Mauri (intermedio di sinistra).

OPZIONE DUE – C’è un’altra soluzione tattica, chiama in causa i test di ieri. Lulic agiva in versione mezzala sinistra, se venisse confermato nel cuore del centrocampo (con Gonzalez e Ledesma), toccherebbe a Mauri avanzare, si piazzerebbe alle spalle di Klose o Floccari (loro due entrerebbero in ballottaggio). Cavanda sarebbe adattato a sinistra, il 3-5-2 diventerebbe un 3-5-1-1. Miro è reduce da uno stop muscolare, è sceso in campo nella semifinale di ritorno di Coppa Italia, lavora per ritrovare la forma migliore. I prossimi allenamenti saranno decisivi, la Lazio partirà domani pomeriggio con destinazione Liguria.

PEREIRINHA – Il mercato è chiuso, d’ora in poi si penserà solo al campo. E in campo ieri s’è visto Pereirinha per la prima volta, ha debuttato a Formello. Si è allenato con i nuovi compagni, sarà inserito nella lista dei convocati per Genova. Ha scelto il numero 17 (non sarà scaramantico…), sogna di esordire in gara ufficiale, ci sarà tempo per farlo. Petkovic può lavorare con un organico più snello, gestirà l’inserimento del portoghese. La Lazio è in corsa su tre fronti, lotta in campionato, prepara il ritorno in Europa League, ha conquistato la finale di Coppa Italia. Gli impegni sono multipli, ci sarà spazio per tutti.

I RECUPERI – Vlado spera di recuperare al più presto Hernanes e Ederson. Il Profeta sarà pronto entro 20 giorni, ha preso una brutta botta contro la Juve, deve recuperare bene. L’esterno italo-brasiliano conta di tornare a disposizione entro due settimane. Si è fermato tre volte dall’inizio della stagione (un infortunio traumatico al ginocchio destro e due stiramenti). Ha lavorato sodo per risolvere definitivamente i guai fisici e non uscire più dal campo. Hernanes mancherà alla Lazio, è stato sempre decisivo. Il recupero di Ederson può valere quanto un acquisto: ha giocato bene, ma pochissimo

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy