Torna Hernanes, Gonzalez…

Torna Hernanes, Gonzalez…

ROMA – La notizia più bella, la più insperata. Alzi la mano chi dopo appena otto giorni dal terribile scontro aereo con Vidal nel ritorno della semifinale di Coppa Italia avrebbe pronosticato un ritorno in campo di Hernanes in tempi così brevi. E invece il brasiliano ha colto tutti di…

ROMA – La notizia più bella, la più insperata. Alzi la mano chi dopo appena otto giorni dal terribile scontro aereo con Vidal nel ritorno della semifinale di Coppa Italia avrebbe pronosticato un ritorno in campo di Hernanes in tempi così brevi. E invece il brasiliano ha colto tutti di sorpresa e, dopo aver ricevuto l’ok da parte dello staff medico, si è messo a disposizione di Petkovic per la sfida verità. « Mi sento bene. Sabato col Napoli? Speriamo ».

LA BUONA NOTIZIA – Hernanes che ricade a terra privo di sensi dopo la testata con Vidal aveva fatto temere il peggio. Sangue, trauma cranico, punti di sutura. E invece il recupero del brasiliano è stato da record. Il consulto medico cui si è sottoposto nel pomeriggio alla clinica Paideia ha sciolto gli ultimi dubbi: Hernanes è arruolabile per il Napoli. L’unica accortezza imposta dai dottori è stato l’obbligo di indossare un caschetto per la testa, a protezione, oltre che del cranio stesso, anche dei punti con cui è stata suturata la ferita alla tempia. L’encefalogramma ha dato esito negativo e così si è completato in maniera positiva la settimana di controllo cui è stato sottoposto il centrocampista.

LO SCACCCHIERE – Il brasiliano ieri ha sostenuto un solo allenamento con una calottina da pallanuoto. Sulle gambe ha poche energie e poco tempo (soltanto due giorni) per recuperare un tono muscolare adeguato. E il fiato. Detto questo, appare assai difficile che Petkovic possa rinunciare a uno dei suoi migliori calciatori in rosa, in un momento difficile in cui la Lazio già deve fare a meno di Klose, il suo bomber principe.

I NUMERI – Dopo la sfortunata parentesi di Genova e con il ritorno di Hernanes, Vlado potrebbe decidere dunque di riproporre il modulo 4-1-4-1 su cui la Lazio ha costruito le sue fortune. Il brasiliano andrebbe a formare la coppia di centrali insieme a Cana. Sulle fasce a spingere Candreva, fresco di Nazionale, e Mauri. Floccari riferimento avanzato: l’assenza forzata di Klose lascia poco spazio a scelte, anche se l’attaccante calabrese sta dimostrando con ottime prestazioni di meritarsi una chance da prima scelta. In difesa Petkovic può contare sui rientri di Biava e Dias, squalificati per la gara al Ferraris. Sulle corsie esterne Konko e Radu. A dettare i tempi della squadra e a dare ulteriore protezione al reparto arretrato sarà, come sempre, chiamato Ledesma. Il nuovo arrivato Saha si accomoderà in panchina, con la speranza di fare il debutto nel campionato italiano. Indisponibili restano Brocchi, operato ieri, ed Ederson. Il brasiliano conta di fare il suo ritorno entro una decina di giorni.

L’INFORTUNIO – Cattive notizie arrivano invece da Doha. Alvaro Gonzalez è uscito malconcio dall’amichevole disputata e persa contro lo Spagna. E’ stato costretto a uscire dopo uno scontro fortuito con un avversario ed è stato subito trasportato all’ospedale per esami radiografici: si teme la rottura dello zigomo. A questo punto la sua presenza contro il Napoli è in serio dubbio.

Il Corriere dello Sport

Cittaceleste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy