TUTTOSPORT – 20 milioni per Hernanes..

TUTTOSPORT – 20 milioni per Hernanes..

Questione di “dinamiche”, quelle che potrebbero togliere alla Lazio un fondamentale perno della scalata di Petkovic al vertice: Hernanes allo Shakhtar Donetsk, subito. Per il momento siamo ai livelli della profezia Maya, ma gli ucraini fanno sul serio e con i soldi della prossima cessione di Willian vorrebbero rinforzare l’organico…

Questione di “dinamiche”, quelle che potrebbero togliere alla Lazio un fondamentale perno della scalata di Petkovic al vertice: Hernanes allo Shakhtar Donetsk, subito. Per il momento siamo ai livelli della profezia Maya, ma gli ucraini fanno sul serio e con i soldi della prossima cessione di Willian vorrebbero rinforzare l’organico con un giocatore «pronto». Il centrocampista laziale sarebbe l’ideale per la squadra di Mircea Lucescu, anche perché può giocare in Champions. La squadra di Lucescu sta per offrire a Lotito poco più di 20 milioni. Non proprio quella «proposta indecente» di cui parlava il patron laziale a Tuttosport per far partire il brasiliano. Hernanes ha un contratto in scadenza nel 2015 e al momento ogni tentativo di rinnovo è finito in cavalleria. I club che gli fanno la corte sono tanti, ma Lotito non lo venderà facilmente al di sotto di 30 milioni. Anche perché con Petkovic il suo valore è lievitato, a maggior ragione ora che ha anche ritrovato la Seleçao: «Lazio a vita? Non posso dirlo ora, il calcio è “dinamico”. Voglio solo godermi ogni singolo minuto qui?», l’ultima risposta di Hernanes ai media brasiliani che lascia tutto ancora aperto sul suo futuro.

MAURI E CONVINTI «Possiamo arrivare lontano, in tutte le competizioni». Stefano Mauri non ha dubbi, con Petkovic si può vincere, a partire da martedì sera contro la Juve nel ritorno di Coppa Italia: «In casa – spiega il capitano a Lazio Style Radio – stiamo facendo benissimo, non vediamo l’ora che arrivi il ritorno per dimostrare che anche qui all’Olimpico ce la possiamo giocare con loro, soprattutto vogliamo raggiungere la finale. Ma prima c’è una partita importante di campionato». Contro il Chievo Petkovic vuole il diciassettesimo risultato utile consecutivo per avvicinare Mancini a 18 gare di fila senza perdere. Ieri è tornato in gruppo anche Miro Klose (oltre a Konko), ma se non sarà al 100% difficilmente Petko lo rischierà. Meglio preservarlo per i campioni d’Italia.

RAZZISMO Oggi, intanto, l’Uefa comunicherà alla Lazio gli esiti dell’inchiesta sui cori razzisti in Lazio Tottenham. Il club bianconceleste teme il pugno duro: squalifica del campo o ritorno col Borussia Monchengladbach a porte chiuse.

Fonte: TuttoSport



0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy