Bollini: ‘E’ stata una gara molto dura’

Bollini: ‘E’ stata una gara molto dura’

CATANIA – Ai microfoni di Lazio Style Radio è intervenuto l’allenatore della Primavera biancoceleste, Alberto Bollini, che dopo il pareggio per 2 reti a 2 contro il Catania commenta così la partita: “E’ stata la partita che ci aspettavamo, contro un avversario ben schierato, molto agonistico. Nella riunione pre-partitaeravamo in…

CATANIA – Ai microfoni di Lazio Style Radio è intervenuto l’allenatore della Primavera biancoceleste, Alberto Bollini, che dopo il pareggio per 2 reti a 2 contro il Catania commenta così la partita: “E’ stata la partita che ci aspettavamo, contro un avversario ben schierato, molto agonistico. Nella riunione pre-partitaeravamo in viva voce con Lombardo, gli siamo vicini, il nostro pensiero era sempre rivolto a lui. La partita è stata molto agonistica, abbiamo subito un rigore evitabile, siamo riusciti a pareggiare con Falasca. Abbiamo iniziato molto bene poi c’è stato il rigore, ma siamo riusciti a riequilibrare subito. Pocodopo abbiamo subito di nuovo un gol evitabile. Han fatto un solo tiro in porta. Noi abbiamo avuto un palo e una traversa. Gli avversari giocavano anche in modo molto duro, ho dovuto sostituire Crecco, Cataldi ha 4 punti in testa per un colpo.
 Sembrava la classica giornata sfortunata, poi nel secondo tempo siamo rimasti bene in partita e con il rigore siamo riusciti a pareggiare. Anche in questa azione abbiamo perso un giocatore, Vivacqua, per un colpo al setto nasale. 
Da lì pensavo che riuscissimo a prendere in mano la partita, ma un po’ la poca esperienza, un po’ il clima avverso non siamo riusciti a vincere. Gara comunque difficile, anche per i cambi obbligati. E’ una Lazio da ricompattare a cui non è mancato carattere e cuore”. L’allenatore continua poi parlando del buon periodo che sta attraversando la sua squadra: “Stiamo avendo una certa continuità, il nostro scudetto sono gli Onazi, i Rozzi, i giocatori che riescono ad entrare nel calcio professionistico. Un primo bilancio? Beh sicuramente un bilancio positivo per il gioco mostrato dalla squadra, siamo passati da un gruppo nuovo al concetto di squadra, una Lazio briosa, vogliosa e con idee chiare nel possesso palla. Cosa c’è da migliorare? Nel settore giovanile c’è sempre da migliorare, in tutti i punti vista. Noi siamo alla costante ricerca di miglioramento”.

Francesco D’Andrea – cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy