Primavera: a Salerno due aquilotti..

Primavera: a Salerno due aquilotti..

A dispetto della loro giovane età dimostrano già personalità e carattere da vendere. La ‘gavetta’ fatta prima nel settore giovanile della Lazio e poi in squadre di Prima Divisione è servita a fargli fare le ossa. Adesso, però, l’avventura in una piazza esigente e passionale sarà il vero e proprio…

A dispetto della loro giovane età dimostrano già personalità e carattere da vendere. La ‘gavetta’ fatta prima nel settore giovanile della Lazio e poi in squadre di Prima Divisione è servita a fargli fare le ossa. Adesso, però, l’avventura in una piazza esigente e passionale sarà il vero e proprio banco di prova. Giuseppe Capua e Alessio Luciani sanno di non poter sbagliare a Salerno e sono pronti a dare il massimo per la casacca granata. Dopo l’esperienza in terza serie con il Pergocrema (ed uno spezzone di campionato ad Avellino), il centrocampista classe ’92 ha accettato senza alcuna esitazione il ‘declassamento’ di categoria, catapultandosi con entusiasmo e determinazione nell’avventura salernitana, al punto tale da lanciare un messaggio ai suoi ex compagni squadra biancocelesti: «Posso dire a loro che devono venire e Salerno gli piacerà, io ho visto le immagini della finale play-off con il Verona per convincermi ulteriormente a fare questo passo», ha detto Capua. Entusiasta per il trasferimento a Salerno anche il difensore centrale Luciani: «I miei amici della Lazio non si devono fossilizzare sulla categoria in cui si giocherà, devono vedere solo il nome di Salerno e della Salernitana, è un ambiente che ti può dare tanto. Uno dei miei ricordi più belli è quando affrontai i granata da avversario col Lumezzane all’Arechi. Voglio dare il sangue per questa maglia, so benissimo cosa significhi rappresentare i valori ed i simboli granata. Non vedo l’ora di scendere in campo con il cavalluccio sul petto. L’ho detto anche a Lotito: sogno di far bene già dall’amichevole contro la Lazio per dimostrargli che la maglia biancoceleste potevo indossarla anche io»

Fonte: Resport.it

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy