Primavera, Bari-Lazio: 2-3

Primavera, Bari-Lazio: 2-3

BARI – La primavera di mister Alberto Bollini in campo per l’ultima del girone d’andata(tranne il recupero di Lazio-Napoli), in trasferta contro i galletti dell’ex attaccante biancoceleste Saurini, a quota 14 in classifica. Le giovani aquile vogliono riscattare la sconfitta esterna con il Napoli di mercoledi in Coppa Italia, rilanciandosi…

BARI – La primavera di mister Alberto Bollini in campo per l’ultima del girone d’andata(tranne il recupero di Lazio-Napoli), in trasferta contro i galletti dell’ex attaccante biancoceleste Saurini, a quota 14 in classifica. Le giovani aquile vogliono riscattare la sconfitta esterna con il Napoli di mercoledi in Coppa Italia, rilanciandosi in campionato per dare seguito all’ultima vittoria in casa con il Vicenza. Missione riuscita con un gol di Cataldi al 90′, dopo una gara combattuta e ricca di ribaltamenti di fronte e risultato. Bollini per la sfida di oggi iniziata alle ore 11, rilancia Lombardi e Filippini dal 1′, conferma Pollace e Bilali, nonchè Silvagni al posto di Crecco indisponibile. Dopo una prima fase di non belligeranza, è la squadra biancorossa a trovare il vantaggio al 38′, ma ci pensa Rozzi in appena un giro di lancette a ristabilire la parità. Equilibrio che non è destinato a durare, nuovamente spezzato a favore dei padroni di casa in zona cesarini della prima frazione di gara. Poco male, la Lazio non dermorde e rientra in campo determinata ad invertire la rotta, come testimoniato dalla rete di Lombardi al 47′ valida per il momentaneo 2-2, che da il via alla definitiva rimonta. Il successo come detto, arriva solo nei minuti finali, per una gioia sofferta e meritata. Danilo Cataldi affonda gli artigli sulla preda barese, fissando il risultato finale sul 2-3. L’aquila vola alto e riprende quata con i suoi 25 punti(uno in più di Roma e Palermo), il gallo rimane a terra.

F.P.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy