PRIMAVERA – Minala sbaglia il rigore, ma la Lazio ride

PRIMAVERA – Minala sbaglia il rigore, ma la Lazio ride

di FRANCESCA CUCCUINIViareggio si ferma ma il campionato va avanti per i biancocelesti di mister Simone Inzaghi. Quanta soddisfazione per una vittoria non di misura ma contro una squadra in ripresa e insidiosa. I gol sono due e arrivano solamente nel secondo tempo dopo una partita incerta. Si parte male…

di FRANCESCA CUCCUINI

Viareggio si ferma ma il campionato va avanti per i biancocelesti di mister Simone Inzaghi. Quanta soddisfazione per una vittoria non di misura ma contro una squadra in ripresa e insidiosa. I gol sono due e arrivano solamente nel secondo tempo dopo una partita incerta. Si parte male con Minala che, al sessantacinquesimo, sbaglia un calcio di rigore. Sembra una maledizione quella che si apre agli undici metri, ma fortunatamente Palombi ribatte in rete il pallone fermato da Oikonomidis dopo la respinta del portiere siciliano. Bastano pochi minuti, poi, a Crecco che fa il regalo di compleanno a Riccardo Serpieri insaccando il gol del raddoppio che regala la vittoria finale alla Lazio.

 

Il campo sportivo Torre del Grifo si gela e da quel momento è solo Lazio. Si va spesso vicino al terzo gol anche nell’abbondante recupero concesso dall’arbitro. Cinque minuti di terrore per il Catania ma al fischio finale la festa è nuovamente tutta laziale. Si cancella il torneo di Viareggio, si mettono da parte le sconfitte che un po bruciavano e si archivia il caso Minala che ha senza dubbio scosso il ragazzo perdonato immediatamente per l’errore dal dischetto che poteva diventare fatale.

cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy