Anche col rinnovo de Vrij verso l’addio: Romagnoli sostituto?

Anche col rinnovo de Vrij verso l’addio: Romagnoli sostituto?

Il difensore del Milan nelle ultime settimane torna al centro del mercato biancoceleste

di redazionecittaceleste

ROMA – Intanto uniti, poi magari United. Ma almeno a 25 milioni per la Lazio. Gli ultimi due giorni e de Vrij dirà tutta le verità. Gli ultimi contatti con l’agenzia Seg però spingono un’altra ventata d’ottimismo a Formello. L’estrema pazza offerta di Lotito (a 3 milioni a stagione, bonus compresi) ha fatto capire a Stefan quanto il club biancoceleste ci tenga, il cuore del difensore batte ancora per questi colori. Dopodomani arriverà la risposta definitiva, quando il suo entourage sbarcherà a Roma per parlare col diesse Tare e Lotito. La dirigenza si aspetta il sì, ma probabilmente bisognerà ancora trattare sulla durata del contratto (annuale o biennale) e anche sull’entità della clausola: la Seg non transige che si vada sopra i 25 milioni per far svincolare l’olandese anche a giugno. Il prolungamento di de Vrij infatti non assicurerà la sua permanenza, ma sarà piuttosto un gesto di riconoscenza nei confronti di una società – scrive ilMessaggero – che lo ha lanciato e aspettato nel momento del bisogno. Stefan sta bene a Roma, ma comunque ha l’ambizione di far svoltare ancora più in alto la sua carriera. Il Manchester potrà sempre far valere la sua prelazione in estate, così come il Barcellona sborsare i soldi per accaparrarselo. Eppure così la Lazio avrebbe almeno quelli per comprare eventualmente un degno sostituto. A Tare non dispiacerebbe rilanciare il 22enne Romagnoli, tifoso biancoceleste e in discussione al Milan. Anche Rodrigo Caio del San Paolo e Balbuena del Corinthians rimangono validi candidati, ma il posto da extracomunitario davanti sarà conservato il più possibile per il sogno rimandato Azmoun.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy