ANSIA – De Vrij, la terapia conservativa non dà garanzie

ANSIA – De Vrij, la terapia conservativa non dà garanzie

Con la terapia conservativa non ci sono garanzie di tenuta e di recupero pieno.

de vrij

ROMA – De Vrij e la terapia conservativa. Non ci sono certezze sulla sua riuscita. Saranno settimane vissute con ansia, in cui l’olandese salterà minimi sette partite compreso il Derby. Ecco quanto riportato in merito da ‘Il Corriere dello Sport’: “De Vrij perderà come minimo le prossime sette partite, compreso il derby con la Roma. Sta rischiando la stagione, perché se i fattori di crescita non dovessero produrre benefici stabili diventerebbe inevitabile l’intervento chirurgico con uno stop di altri tre o quattro mesi in dipendenza dell’esito dell’artroscopia. Con la terapia conservativa non ci sono garanzie di tenuta e di recupero pieno. De Vrij potrebbe tornare in campo tra un mese e poi fermarsi di nuovo. L’artroscopia consentirebbe una diagnosi più precisa, intervenendo con una pulizia del ginocchio per rimuovere un frammento di menisco o per sistemare la cartilagine. La causa dell’infiammazione che provoca dolori e versamenti di liquido sinoviale non è ancora chiarissima- conclude Il Corriere dello Sport – “

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy