Berlusconi è furioso, Allegri in bilico. Si gioca tutto con la Lazio

Berlusconi è furioso, Allegri in bilico. Si gioca tutto con la Lazio

ROMA – La Lazio prova a rialzarsi, il Milan, rimane sotto ad un treno. I rossoneri saranno i prossimi avversari dei biancocelesti e da Milano, filtra un clima del tutto cupo, e non solo per quel che riguarda l’aspetto meterologico. Il patron Silvio Berlusconi, è assolutamente scontento dei risultati portati…

ROMA – La Lazio prova a rialzarsi, il Milan, rimane sotto ad un treno. I rossoneri saranno i prossimi avversari dei biancocelesti e da Milano, filtra un clima del tutto cupo, e non solo per quel che riguarda l’aspetto meterologico. Il patron Silvio Berlusconi, è assolutamente scontento dei risultati portati fin ora a casa dalla banda di Max Allegri il quale, ora, si trova ad un bivio. O meglio, ad una doppia chance.

 

FURIA BERLUSCONI – Nessun virgolettato, ma da Arcore giungono indiscrezioni secondo cui nel caso in cui non dovessero andare per il meglio i match con Lazio e Fiorentina, Inzaghi (Filippo) sarebbe chiamato a far da traghettatore fino a nuovo ordine. Una settimana di fuoco, dunque, quella di Allegri che ora, si trova nella stessa identica posizione di Petkovic solo qualche giorno fa. O peggio. Perchè avere 11 punti in classifica, potendo usufruire di gente come Balotelli, Matri, El shaarawy o De Jong forse è davvero troppo (poco).

Cittaceleste-it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy