BILANCIO – Risparmiati quasi 15 milioni fra ingaggi e cessioni estive

BILANCIO – Risparmiati quasi 15 milioni fra ingaggi e cessioni estive

Da Cavanda a Gonzalez, passando per i giovani, ma anche Novaretti, Cana ed Ederson. Altri ammortamenti con i contratti scaduti

Cana

ROMA – Era emerso nel bilancio consolidato al 30 giugno 2015, adesso lo si apprende anche dall’ultima semestrale finanziaria. Quest’estate sono stati risparmiati oltre 11 milioni, grazie alle cessioni e alle risoluzioni contrattuali: “Sono stati ceduti i diritti alle prestazioni sportive di due giocatori a titolo definitivo (Cavanda, Gonzalez, ndr), con un risparmio complessivo di Euro 4,23 milioni ed una plusvalenza di Euro 1,95 milioni; ceduti i diritti alle prestazioni sportive di cinque giocatori a titolo temporaneo e gratuito, con un risparmio complessivo di Euro 2,42 milioni (Minala, Tounkara, Vinicius, Perea, Alfaro, ndr); risolti i contratti di tre giocatori, con un risparmio complessivo di Euro 4,44 milioni (Novaretti, Cana, Ederson, ndr)”. Non viene considerato Pereirinha, né i contratti scaduti di Ledesma, Ciani e Sculli, con un bottino di quasi 4 milioni. Così il tesoretto arriverebbe a 15 milioni risparmiati.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy