Brutta notizia per il nuovo allenatore della Lazio: ad Auronzo con 2 punte e tanti baby.

Brutta notizia per il nuovo allenatore della Lazio: ad Auronzo con 2 punte e tanti baby.

Il nuovo allenatore della Lazio si ritroverà con due soli attaccanti titolari nel ritiro di Auronzo, che scatterà tra il 10 e il 15 luglio. Dal primo giorno di preparazione saranno disponibili Keita e Djordjevic, attualmente impegnato negli Stati Uniti con la nazionale della Serbia. Così il ritiro sotto le…

Il nuovo allenatore della Lazio si ritroverà con due soli attaccanti titolari nel ritiro di Auronzo, che scatterà tra il 10 e il 15 luglio. Dal primo giorno di preparazione saranno disponibili Keita e Djordjevic, attualmente impegnato negli Stati Uniti con la nazionale della Serbia. Così il ritiro sotto le Tre Cime di Lavaredo si trasformerà in un’occasione per i giovani. In tanti sono in preallarme, non solo i talenti della Primavera impegnati a Rimini per le finali scudetto. Per esempio, a sorpresa, potrebbe essere richiamato Ettore Mendicino, 24 anni, nell’ultima stagione in prestito alla Salernitana. E’ andato bene in Lega Pro, Lotito gli aveva prolungato il contratto, piace al ds Tare. Ha le richieste di Carpi e Lanciano in serie B. Almeno a luglio, quando Klose e Candreva si godranno le vacanze post-Mondiali, potrebbe essere aggregato alla Lazio. Rossi lo fece debuttare in serie A. Dopo tanti prestiti (Crotone, Ascoli, Gubbio, Taranto, Como) a Salerno ha ritrovato il gol e la continuità. Un’occasione importante sarà per Antonio Rozzi, classe ‘94, cresciuto alla scuola di Klose. L’esperienza al Real Madrid B non è stata fortunata. Ha giocato pochissimo, ha perso un anno. Proverà a ripartire dalla Lazio. Anche per Antonio, che Di Biagio ha fatto esordire nell’Under 21, ci potrebbe poi essere un prestito in B.

Baby. Ovviamente il ritiro di Auronzo si trasformerà, come l’estate scorsa, nella ribalta per Mamadou Tounkara, per adesso il grande favorito al ruolo di terza punta centrale dietro a Djordjevic e Klose. La convocazione è stata promessa anche a Cristiano Lombardi, classe ‘95, 11 gol nel campionato Primavera, una panchina con Reja in serie A. (Corriere dello Sport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy