CAOS LAZIO / Lippi rifiuta, Mazzarri aspetta i soldi e Prandelli…

CAOS LAZIO / Lippi rifiuta, Mazzarri aspetta i soldi e Prandelli…

Il punto da Il Messaggero

ROMA – Double face Pioli. Giù la triste maschera del campionato, Stefano da Parma rimette il sorriso di chi non ha ancora mai perso in Europa League. Qualificazione ai sedicesimi e primo posto del girone G già in tasca con 13 punti: non conterà praticamente nulla la sfida di domani sera a Saint-Etienne, ma potrà comunque dare un’iniezione di fiducia per la gara di lunedì con la Samp. Lì – assicura Il Messaggero – il tecnico si giocherà una volta per tutte la sua panchina. Scricchiola tutto a Formello, Pioli s’aggrappa alla speranza di riuscire a recuperare la situazione con l’aiuto dei suoi uomini. Il tecnico ha incassato ancora la fiducia a tempo di Lotito, che pure a caldo aveva deciso di esonerarlo dopo il ko con la Juve. Invece, dietrofront il giorno dopo: se non dovesse perdere con la Samp, l’allenatore potrebbe rimarrebbe ancora in sella. La società monitorerà le modalità in cui matureranno i prossimi risultati. Andrebbe bene persino un pari, purché centrato con impegno e sudore in campo. E’ nel Dna di Lotito non farsi prendere dalla fretta, figuriamoci dopo aver incassato i primi no dei più appetibili sostituti: Lippi aspetta la Roma, Mazzarri lo Swensea e tanti soldi. Prandelli piace, ma non rinuncerebbe a trascinarsi a Roma uno staff ampissimo. Guidolin sarebbe forse la scelta tecnica più giusta, ma le pressioni della piazza capitolina rischierebbero di travolgerlo. Brocchi, Inzaghi, Bollini e Giordano non hanno invece l’esperienza che serve per uscire da una situazione così complicata. 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy