CASA LAZIO – Il piano di Pioli per il centrocampo

CASA LAZIO – Il piano di Pioli per il centrocampo

Punterà sugli inserimenti e sui ribaltamenti veloci dell’azione. Molto della partita offensiva della Lazio dipenderà dalle capacità degli esterni

IL TRAGUARDO - Pioli, 200 panchine in Serie A. Vuole i tre punti con la Lazio per far festa

ROMA – Un’altra chiave di lettura è emersa nella spiegazione su Milinovic in versione trequartista. Il tecnico lo ha spiegato bene: «Si sa buttare in area e funziona in quel ruolo soprattutto se c’è una punta che va incontro alla palla». Klose, non avendo più lo scatto di un ragazzino, è l’unico centravanti della Lazio a cui è concesso di andare incontro alla palla piuttosto che dare profondità all’azione. Pioli dunque ha studiato il suo piano pensando che Milinkovic trequartista sia l’ideale da sistemare a ridosso di Klose. Punterà sugli inserimenti e sui ribaltamenti veloci dell’azione. Molto della partita offensiva della Lazio dipenderà dalle capacità degli esterni, Felipe Anderson e di Candreva, di “tagliare” il campo e arrivare al tiro sfruttando le combinazioni e l’uno-due di Milinkovic e Klose. Se stazioneranno troppo larghi sulle fasce – scrive il Corriere dello Sport – e lontani dalle zone centrali davanti all’area del Sassuolo il piano non potrà funzionare.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy