Casa Lazio: tutti sorridenti

Casa Lazio: tutti sorridenti

Il 3-0 contro il Pescara ha regalato ad Inzaghi tante certezze in più

 

ROMA – Tutti sorridenti, finalmente. Dopo la bruttissima prova contro il Chievo la Lazio ha dato buoni segnali di risveglio. Il 3-0 contro il Pescara ha regalato ad Inzaghi tante certezze in più. In primo luogo che ha tra le mani una squadra camaleontica che può giocare tranquillamente anche con il 3-5-2. Anzi, molto meglio rispetto al 4-3-3 che non offriva i giusti sbocchi agli attaccanti. La difesa – scrive Il Messaggero – si conferma solida, due soli gol subiti nelle ultime tre partite. Bastos, de Vrij e Radu possono giocare perfettamente con la linea a tre. E poi c’è un Keita che da separato in casa si è trasformato in indispensabile. Due volte è subentrato e due volte ha cambiato il volto alla Lazio. Il gruppo c’è. Lo certificano le frasi di Parolo sussurrate nella mixed zone dell’Olimpico: «Abbiamo corso tutti l’uno per l’altro. Con questo spirito possiamo giocarcela con chiunque». Basta tornare alle dichiarazioni di un anno fa per capire di cosa stiamo parlando.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy