Caso Anna Frank, la Lazio rischia la squalifica dello stadio per uno o più turni

Caso Anna Frank, la Lazio rischia la squalifica dello stadio per uno o più turni

Il club biancoceleste è recidivo e difficilmente non verrà sanzionato

ROMA – La Procura federale ha aperto un’indagine sportiva sulla vicenda, ma sta aspettando di ricevere tutti gli atti (quelli della questura che sta lavorando al caso). L’inchiesta potrebbe portare quindi a un deferimento del club e al processo davanti al Tribunale federale. L’art. 11 del Codice di Giustizia sportiva distingue fra prima violazione (una o più gare con uno o più settori privi di spettatori) e violazioni successive, queste ultime punite con quanto previsto dall’articolo 18, comma 1. La gamma delle sanzioni va da una o più gare a porte chiuse fino alla non ammissione o esclusione dalla partecipazione a determinate manifestazioni (ma l’esclusione dal campionato è eventualità rarissima e per fattispecie ben più gravi, seppure formalmente prevista). Insomma, la Lazio è recidiva quindi, nel caso fosse sanzionata – spiega Gazzetta.it – è molto probabile che possano arrivare uno o più turni a porte chiuse.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy