“Cataldi è rinato”: ora si mangia le mani il Sassuolo

“Cataldi è rinato”: ora si mangia le mani il Sassuolo

De Zerbi lo aveva richiesto alla proprietà, che si era tirata indietro di fronte alla richiesta di 8 milioni di Lotito

di redazionecittaceleste

ROMA – Dopo un lungo pellegrinaggio fra Genoa e Benevento, oggi sarebbe potuto essere a Sassuolo. Invece Cataldi dopodomani sarà quasi sicuramente in campo contro.

Storia di mezza estate e ora più che mai attuale. Perché Danilo in due partite si è ripreso la Lazio e reclama sempre più spazio. Ieri col Marsiglia si è abbassato molto sulla linea dei difensori, ma in fondo ha seguito alla perfezione le indicazioni d’Inzaghi. Meno personalità rispetto a domenica, la metterà nella prossima partita. Quando incontrerà il suo ex allenatore De Zerbi, che lo avrebbe voluto portare a Reggio Emilia a tutti i costi. Non se ne fece nulla perché Lotito pretendeva 8 milioni a fronte dei 4 offerti. I neroverdi alla fine ne spesero 5,5 per Odegard, Primavera dell’Inter, già retrocesso a quella del Sassuolo. Adesso sorride Cataldi per chi non ha creduto in lui: “A differenza di Tare e Inzaghi che invece ci hanno sempre creduto”, assicura l’agente Riso. Che a Rmc Sport aggiunge: “Sta facendo un bel percorso, è molto giovane. La Lazio è una squadra importante e ci possono essere momenti di difficoltà. Mister come Inzaghi ti aiutano a migliorare giorno dopo giorno, lui lo sta aiutando a crescere con i tempi e i modi giusti. Rispetto all’anno scorso è più pronto, a livello caratteriale e tecnico. L’esperienza fuori l’ha fatto maturare, la Lazio ci ha sempre puntato. Da Tare ho percepito la voglia di crederci, durante la scorsa sessione di mercato. Cataldi ha sempre voluto essere in protagonista in biancoceleste, questa squadra ce l’ha nel cuore. Qui è a casa sua, gli occhi che ho visto dopo il gol con la Spal mi hanno emozionato. Davanti ha giocatori importanti, che negli ultimi anni hanno fatto meglio di Danilo. Inzaghi e Tare lo hanno stimolato per farlo rendere al meglio, e questi sono i risultati”.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy