• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Che fine ha fatto Jordan Lukaku? In Belgio e forse senza macchina…

Che fine ha fatto Jordan Lukaku? In Belgio e forse senza macchina…

Ha iniziato la riabilitazione dopo l’operazione per risolvere la tendinopatia, ma il tribunale di Bruges vorrebbe di nuovo costringerlo alla sospensione della patente di guida.

di redazionecittaceleste

ROMA – La sua riabilitazione sta procedendo in Belgio, Lukaku non si è più visto a Formello. Dopo l’affare saltato con il Newcastle, con il calciatore ritornato indietro per problemi di natura fisica, Jordan si è sottoposto ad un’operazione chirurgica.

eccezzzionale
Stagione finita per il numero 5 biancoceleste. Lukaku da febbraio ormai è in Belgio e ha iniziato in patria la sua riabilitazione. Tornerà direttamente a giugno. Lukaku da più di un anno lottava con un problema alle ginocchia, con la tendinopatia che non lo aveva mai mollato. In estate era stato in cura ad Anversa dal dottor Maesschalck, specialista che si occupa dei calciatori del Belgio. Inizialmente a fine ottobre sembrava esser pronto per tornare a disposizione di Inzaghi, ma in realtà la sua muscolatura imponente non lo ha certamente aiutato. Da quando era tornato a disposizione aveva collezionato, prima due panchine (con Parma e Inter), poi 27 minuti finali contro la Spal. Apparizioni anche contro Sassuolo, Milan, Atalanta, Cagliari e Bologna. L’unica presenza da titolare in campionato era stata quella contro il Napoli, per poi essere sostituito all’intervallo. Dopo il match al San Paolo non si è più visto, ed è stato messo sul mercato, ma dopo aver trovato l’accordo con il Newcastle è stato rispedito al mittente. In accordo con la Lazio Lukaku ha deciso di operarsi, per eliminare il suo problema cronico. Comunque non è certo il suo destino, nonostante abbia un altro anno di contratto.

NUOVA CONDANNA?

Non solo i guai in campo, ma anche quelli fuori. Ieri mattina il procuratore di Anversa ha chiesto un divieto di guida di tre mesi e una multa di 900 euro contro il 24enne Lukaku per “comportamento di guida pericoloso”. Potrebbe dover riprendere la sua prova di guida teorica e pratica. Il belga nega di essere stato al volante e chiede l’assoluzione. La causa è stata portata davanti al tribunale penale di Anversa ieri mattina perché Jordan aveva presentato ricorso contro una precedente sentenza del tribunale di Anversa. Il calciatore stesso non era presente all’udienza, ma rappresentato dal suo avvocato. I fatti risalgono a maggio 2015. La polizia aveva avvistato la Range Rover bianca di Lukaku sulla E19 tra Rumst e Anversa Nord: l’auto aveva cambiato corsia ad alta velocità e frenato in modo imprevisto: “Comportamento di guida molto pericoloso. Forse l’autista stava correndo “, ha detto il procuratore al processo. L’avvocato di Lukaku invece richiede ancora l’assoluzione: “Il nostro cliente ha prestato regolarmente il suo veicolo in quel periodo. Possiamo dimostrare che un amico, e non il nostro cliente, era al volante quando sono state commesse le violazioni. La persona interessata è persino disposta a testimoniare in merito all’udienza”. Il verdetto arriverà il 29 aprile, ma Lukaku rischia di resta non solo infortunato, ma pure a piedi…

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy