Comproprietà e prestiti, tutti hanno voglia di Lazio!

Comproprietà e prestiti, tutti hanno voglia di Lazio!

Il giorno del riscatto è arrivato. Oggi la Lazio dovrebbe rendere ufficiale l’acquisto della seconda metà del cartellino di Antonio Candreva: all’Udinese andranno 9 milioni, pagabili in 3 rate annuali. Un colpo decisivo per il club biancoceleste, atteso ora altre situazioni meno importanti ma comunque da risolvere. Tra comproprietà e…

Il giorno del riscatto è arrivato. Oggi la Lazio dovrebbe rendere ufficiale l’acquisto della seconda metà del cartellino di Antonio Candreva: all’Udinese andranno 9 milioni, pagabili in 3 rate annuali. Un colpo decisivo per il club biancoceleste, atteso ora altre situazioni meno importanti ma comunque da risolvere. Tra comproprietà e prestiti, sono 14 i giocatori in attesa di conoscere il proprio destino. E il tempo s’accorcia: il 22 giugno scadrà il termine ultimo per risolvere le comproprietà (prima di arrivare alla lotteria delle buste), il 30 scadranno invece i prestiti di questa stagione. Si viene e si va, c’è qualcuno che ha troppa voglia di affermarsi: Danilo Cataldi in primis, Vinicius e infine Antonio Rozzi.

 

 

Il centrocampista, lo scorso anno campione d’Italia con la Primavera, ha vissuto una stagione straordinaria al Crotone e non vede l’ora di tornare in biancoceleste. E così sarà la prossima stagione. Per una difesa da rifondare alza la mano pure Vinicius, da gennaio in prestito al Padova dopo sei mesi da oggetto misterioso: s’è fatto le ossa, siglato il primo gol italiano, ora il terzino si candida a titolare sulla sinistra se davvero Radu dovesse dire addio. Meno fortunata la stagione di Rozzi, volato in estate in prestito al Castilla, il Real Madrid della serie cadetta. Poco spazio per l’attaccante romano, un riscatto fissato a cifre esorbitanti che gli spagnoli certo non eserciteranno: tornerà a Roma, poi il suo futuro sarà da scrivere. C’è poi tutta la colonia biancoceleste a Salerno o in giro per l’Italia, una fucina di talenti che però non sono ancora riusciti a conquistarsi la Lazio. I prestiti nel secondo club di Lotito con ogni probabilità verranno rinnovati anche per la prossima stagione. Tra questi il portiere Berardi, il difensore Luciani, i centrocampisti Perpetuini e Capua, l’attaccante Mendicino. Poi ci sono i talenti Crescenzi – a metà col Siena ma in prestito al Pisa e pronto al rilancio dopo un infortunio che ne ha compromesso la stagione – e Tuia, difensore classe ’90 della colonia di Salerno. Tutte situazioni da risolvere, soprattutto dopo l’abolizione della comproprietà. (Il Tempo)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy