Contestazione, il CdS: “Allerta massima: scorta rinforzata per Lotito e programma di protezione per Tare”

Contestazione, il CdS: “Allerta massima: scorta rinforzata per Lotito e programma di protezione per Tare”

Dai cartelli parlanti al silenzio dell’assenza sino all’interrogazione multipla, tutto in mondovisione. I contestatori laziali preparano il botta e risposta, le famose 10 domande da porre a Lotito. Sono pensate da giorni, saranno scritte su altrettanti striscioni. I lenzuoloni verranno srotolati, come da annuncio ufficiale, prima di Lazio-Milan, domenica prossima.…

Dai cartelli parlanti al silenzio dell’assenza sino all’interrogazione multipla, tutto in mondovisione. I contestatori laziali preparano il botta e risposta, le famose 10 domande da porre a Lotito. Sono pensate da giorni, saranno scritte su altrettanti striscioni. I lenzuoloni verranno srotolati, come da annuncio ufficiale, prima di Lazio-Milan, domenica prossima. Il “botta” ci sarà, le risposte del patron arriveranno? In tempi di quesiti è scontato porsi questo interrogativo. Si contesterà nel primo tempo, si tiferà nel secondo, sono le intenzioni veicolate negli ultimi giorni. I contestatori della Lazio hanno dato vita alla terza parte delle manifestazioni. Non solo insulti, stavolta vogliono chiedere a Lotito tanti perché.

 

Non c’è un confronto diretto, si parte da fronti opposti. Contestazione legittima, è la posizione della Curva Nord. Colpo di stato, è il grido di Lotito, non fa nomi, s’appella alle istituzioni, ha denunciato regie occulte: «Sono aperto al dialogo costruttivo, ma combatto l’illegalità», avverte il patron. L’allerta è sempre massima, le istituzioni vigilano. La scorta del presidente è stata rinforzata dopo le minacce ricevute a mercato chiuso, è servito un sistema di protezione anche per il diesse Tare. Sono accesi radar di ogni tipo. Un conto è criticare, un altro è minacciare. Il malessere calcistico è evidente, contestare in termini civili è un diritto, non si può sconfinare nella violenza, qualcuno sfrutta certi momenti per farlo. Le distinzioni sono necessarie. (Corriere dello Sport)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy