LAZIO-JUVE – Febbre già a 40 (mila) del sabato sera

LAZIO-JUVE – Febbre già a 40 (mila) del sabato sera

ROMA – Cresce la febbre del sabato sera. A sei giorni da Lazio-Juve, l’Olimpico è già una bolgia: raggiunta quasi quota 40mila spettatori sugli spalti. Stamattina infatti è stata superata quota 20mila paganti, a cui vanno aggiunti i 17.500 abbonati. Restano ormai le briciole nelle Curve: “È rimasta pochissima disponibilità,…

ROMA – Cresce la febbre del sabato sera. A sei giorni da Lazio-Juve, l’Olimpico è già una bolgia: raggiunta quasi quota 40mila spettatori sugli spalti. Stamattina infatti è stata superata quota 20mila paganti, a cui vanno aggiunti i 17.500 abbonati. Restano ormai le briciole nelle Curve: “È rimasta pochissima disponibilità, forse solo decine di unità per la Nord, mentre sono ancora disponibili Sud e Distinti”, spiega il responsabile marketing, Canigiani.  Nelle prossime ore sarà corsa all’ultimo tagliando: “Sarà possibile come al solito acquistare i biglietti anche ad inizio gara entro la fine del primo tempo presso la biglietteria posta all’interno dell’ex ostello della gioventù, ma ovviamente invitiamo i tifosi biancocelesti a munirsi anticipatamente del tagliando della gara”. A questi ritmi il big match del 22 novembre potrebbe essere uno spettacolo da record, da 50-60mila anime sugli spalti: “Per il settore ospiti sono stati venduti un buon numero di biglietti, ma sappiamo che a Roma ci sono molti Juventini che saranno sparsi anche in altri settori. Dopo il derby, Lazio-Juve è la gara che attrae più pubblico – conclude Canigiani – e forse anche di più, visto che non ci sono restrizioni”.  L’entusiasmo in casa biancoceleste poi, nonostante la sconfitta del Castellani, rimane alle stelle. Ottima la scelta di Lotito di non fermarlo, riducendo il prezzo dei biglietti in Curva da 35 a 25 euro. Questa Lazio ha bisogno dei suoi tifosi per volare.

Cittaceleste.it

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy