DAY AFTER / I tormenti della triste Lazio. Fra principi di pubalgia e reti sgonfie…

DAY AFTER / I tormenti della triste Lazio. Fra principi di pubalgia e reti sgonfie…

Flash news

ROMA – Quanti grigiori, nella triste Lazio di Lotito. Uno fra tutti, quello che porta in Brasile. Dal buon Felipe. E’ ancora addormentato. Non si sveglia, Anderson: molle nei dribbling, distratto in ogni azione e passaggio. C’è chi mormora abbia un principio di pubalgia a tormentarlo. Esattamente come Basta, sostituito alla fine del primo tempo, tanto per cambiare senza reti. E’ la dodicesima volta nelle ultime 14 partite in cui la Lazio non riesce a gonfiare la porta. Per lo meno, a Genova, rimane inviolata anche quella di Marchetti. Festeggia, si fa per dire, i suoi 33 anni con un triplo guizzo su Munoz, Tachsidis e su una bomba in fuorigioco di Pavoletti. Ben tenuto da Mauricio e Hoedt, ma non parliamo certo di Higuain…

+ ORSATO, CHE ORRORE SU ANDERSON!

+ LE PAGELLE DI BENEDETTI

+ TARE: VI DICO IO COSA MANCA ALLA LAZIO”

 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy