Derby giocati di sabato? Tra Lazio e Roma è perfetta parità, ma il più bello è biancoceleste

Derby giocati di sabato? Tra Lazio e Roma è perfetta parità, ma il più bello è biancoceleste

ROMA – Meno sei al derby più bello del mondo. Se in tutta Italia si parla della Nazionale, nella Capitale si pensa solo a Roma-Lazio. D’altronde è la partita più importante dell’anno e nella città eterna si vive in una maniera speciale. Giusy Ferreri cantava: “A novembre la città si accende in un instante”. Una frase adatta a sabato 18, perché Roma sarà tutto fuorché spenta. No, non avete letto male, quest’anno la stracittadina si giocherà di sabato. Non è la prima volta che questo accade, ma i precedenti sono veramente pochi.

I PRIMI QUATTRO IN COPPA ITALIA

Quello del prossimo weekend sarà il decimo derby giocato di sabato. Per ora tra Lazio e Roma è perfetta parità: 3 vittorie per i biancocelesti, 3 per i giallorossi e 3 pareggi. I primi quattro furono giocati in coppa Italia. Nel 1943 la Roma si impose per 2-1, in quello che fu il 30esimo derby tra le due rivali di sempre. Nel ’58 invece la Lazio riuscì a passare il girone di coppa, eliminando la Roma, il Napoli e il Palermo. Fondamentali i due derby, il primo vinto dai biancocelesti fuori casa per 2-3 (doppietta di Tozzi e Bizzarri), il secondo pareggiato 1-1. La cavalcata della prima squadra della Capitale terminò con la vittoria del trofeo, il primo della sua centenaria storia. L’ultimo di sabato in coppa Italia venne vinto dai giallorossi per 0-2 nel 7 settembre del 1969.

IL PIU’ BELLO DI SABATO E’ BIANCOCELESTE

Per vedere il primo “derby der Cuppolone” in Serie A di sabato bisognerà attendere il 1991. Vantaggio giallorosso con Voller, risposta biancoceleste con Ruben Sosa e pareggio finale che non accontentò nessuno, come sempre. La stracittadina più bella e importante nel “Saturni dies” se la aggiudicò la Lazio, il 25 marzo del 2000. La squadra di Eriksson stava lottando per lo scudetto e la Roma cercò in tutti i modi di fermare i rivali. Montella segnò dopo pochi minuti ma la risposta biancoceleste non si fece attendere. Pareggio laziale con Nedved e rimonta targata Veron, grazie ad una punizione stratosferica. Una vittoria importante per il campionato, che tutti sappiamo come andò a finire. Nella stagione 2001-02, Totti e Del Vecchio regalarono il settimo derby giocato di sabato alla Roma, vittoriosa per 2-0. C’è un precedente anche l’8 marzo, il giorno della Festa della Donna. Roma-Lazio terminò 1-1, con Cassano che siglò il pareggio al novantesimo.

L’ULTIMO NEL SEGNO DI…KOLAROV

Nel giorno prima di Pasqua, la Lazio si impose per 4-2 sulla Roma. Fu l’11 Aprile del 2009, l’ultimo derby giocato di sabato. Una partita per cuori forti, visto che iniziò con tre gol nei primi cinque minuti. La rete finale la realizzò Kolarov, che partì dalla sua difesa, smarcò tre giocatori giallorossi per poi insaccare la palla a fil di palo. Uno dei gol più belli di sempre nella storia della stracittadina. Quest’anno il serbo si trova sull’altra sponda del tevere, dopo aver manifestato amore per la Lazio in estate. Sarà sicuramente il bersaglio principale dei tifosi biancocelesti, che insieme ai sostenitori giallorossi sono pronti a riempire lo stadio per questo derby d’alta quota: CONTINUA A LEGGERE 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy