ESCLUSIVA – Lotito di nuovo a Formello: Inzaghi ha perso lo spogliatoio

ESCLUSIVA – Lotito di nuovo a Formello: Inzaghi ha perso lo spogliatoio

Il tecnico adesso comincia seriamente a rischiare la sua panchina: i giocatori non lo seguono. Il presidente li ha ripresi, ma anche ripreso le consultazioni coi singoli

di redazionecittaceleste

ROMA – Il giorno prima del Chievo e anche il giorno dopo, alla luce del terribile risultato. Lotito pronto a ripiombare a Formello, è ancora più furioso con squadra e tecnico.

Viene ritardata di due ore la seduta di scarico per la riunione tecnica. Non si era raccomandato altro alla vigilia dell’ultima sfida di campionato, adesso il presidente è davvero adirato e ha intenzione di prendere in prima persona il controllo. Perché Inzaghi non ce l’ha più sullo spogliatoio, è questo il vero responso. Lotito aveva fiutato l’aria e sperava di essersi sbagliato, invece l’atteggiamento di ieri gli ha dato un’altra conferma. Potrebbe non bastare quindi il ritiro punitivo, che scatterà domani nel centro sportivo. Inzaghi deve riprendere i fili, contro di lui mugugnano ormai troppi giocatori. Da Berisha a Luis Alberto e adesso persino alcuni senatori. Lotito non vuole dargli alibi, ma adesso rischia il posto davvero Inzaghi. Anche secondo il presidente ha commesso sin troppi errori, ma contro il Chievo a tradirlo sono stati quasi tutti i suoi uomini. Lotito li ha ripresi e ricomincerà – come l’anno scorso – le consultazioni personali. E’ folle a questo punto del campionato (e ancora al quinto posto) gettare tutto al vento. Per questo un eventuale esonero d’Inzaghi sarebbe l’ultima soluzione e – al momento ufficialmente – non viene presa in considerazione. Ma le prossime partite contro Samp e Atalanta saranno decisive: in caso di sconfitte o altri pareggi a pagare sarebbe ovviamente l’allenatore.

Cittaceleste.it

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rapace - 1 settimana fa

    Beh, con tutto il bene per Inzaghi, credo che di errori adesso ne abbia commessi fin troppi. Rendiamoci conto che è un allenatore molto mediocre e basta. Poi possiamo parlare quanto vogliamo del nostro ben amato presidente ma la rosa della Lazio oggi è inferiore soltanto alle solite 4. Ogni partita è diventata un terno a lotto su chi scenderà in campo, soprattutto in difesa, per non parlare poi dei cambi in corsa …… un disastro!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Red - 1 settimana fa

    Se così fosse andrebbero cacciati i giocatori, senatori inclusi, non l’allenatore che, anche se non del tutto incolpevole, si ritrova lo spogliatoio contro.
    La Lazio è una squadra da 6°-7° posto, è andata fin troppo bene fino ad oggi considerando che si gioca con 2 difensori 0 ali 3 centrocampisti e 1 attaccante, il resto sono giocatori inutilizzabili in qualsiasi altra squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. carra.mari_153 - 1 settimana fa

    E’ dallo scorso anno che sostengo che si debba provare il 4-4-2. così si continua a prendere troppi goal. Alternativa sarebbe anche il 4-5-1. La squadra ha parecchi centrocampisti che potrebbero segnare in aggiunta a Immobile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy