EUROPA LEAGUE – Ecco perchè andare avanti conta per le casse della Lazio

EUROPA LEAGUE – Ecco perchè andare avanti conta per le casse della Lazio

Secondo la nuova ripartizione 2015/18 arrivare in fondo alla competizione può valere tra i 7 e i 10 milioni di Euro. Fino adesso la squadra di Pioli ha incassato 5 milioni, con l’eventuale passaggio del turno con i cechi una rata del Fisco sarebbe già estinta

Lazio

ROMA – Superare il Galatasaray ha dato una piccola boccata di ossigeno alle casse della Lazio: la squadra capitolina, con il passaggio del turno ai danni dei turchi, ha incassato 500.000 euro, sicuramente non una cifra irresistibile ma che fa sempre comodo. A cui vanno aggiunti altri 500.000 come premio di passaggio del turno per un totale di 1 milione di euro. A questi vanno aggiunti 2,4 milioni per la fase a gironi più altri un milione e 680.000 euro frutto dei premi accumulati grazie ai 4 successi (360000 euro a vittoria) e i due pareggi (120.000 euro come premio) accumulati durante la fase a gironi.

VALORE – Fino ad ora il club capitolino ha incassato quindi circa 5 milioni di euro che permetterebbero alla squadra biancoceleste di assicurarsi una parte di guadagno per pagare una rata del Fisco pari a 6 milioni che, in caso di passaggio del turno contro lo Sparta Praga, garantirebbe altri 750.000 euro, utili per estinguere la rata con l’Erario. Potenzialmente, se la squadra di Pioli arrivasse fino in fondo alla competizione, potrebbe incassare altri 6  milioni e 750.000 euro (750.000 per i quarti di finale, 1 milione per la semifinale e altri 3,5 come finalista perdente), fino ad arrivare ad un totale di 9 milioni e 750.000 euro se invece dovesse alzare il trofeo. Un tesoretto da non trascurare in vista del mercato estivo dove c’è tanto da lavorare.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy