FELIPE – Anderson: comunicato ufficiale della Lazio

FELIPE – Anderson: comunicato ufficiale della Lazio

ROMA – «La Lazio non è totalmente… Felipe dipendente». Ci tiene addirittura a sottolinearlo sulla propria pagina Facebook, la società. Curioso il post. «Perché?», si chiedono infatti tanti tifosi. Non sembra ci siano invidie nei confronti di Anderson e pure i muri stanno cantando delle meravigliose gesta di un gruppo…

ROMA – «La Lazio non è totalmente… Felipe dipendente». Ci tiene addirittura a sottolinearlo sulla propria pagina Facebook, la società. Curioso il post. «Perché?», si chiedono infatti tanti tifosi. Non sembra ci siano invidie nei confronti di Anderson e pure i muri stanno cantando delle meravigliose gesta di un gruppo mai così coeso, plasmato a sua immagine e somiglianza da Pioli: «E’ il gioco, il vero patrimonio della prima squadra della capitale», prosegue la statistica. Che snocciola tutti i successi senza il suo fenomeno del momento: «Quando Felipe Anderson è mancato, la Lazio ha vinto 4 gare su 6 in campionato, perdendone 2. Il brasiliano è stato tenuto in panchina contro la Fiorentina e il Cagliari nel girone d’andata e sono arrivati sei punti su sei. Poi Felipe è stato costretto a fermarsi per l’infortunio al ginocchio, saltando i match contro Napoli e Cesena, nei quali la Lazio ha perso, e la partita in casa contro il Milan, match nel quale c’è stato il trionfo biancoceleste per 3-1. Successivamente, Pipe ha saltato per squalifica la sfida contro il Palermo, vinta grazie alla prodezza di Candreva che ha segnato il gol vittoria. Anche in Coppa Italia Felipe ha saltato due gare: due successi».

 

MODULO FANTASIA – Mai state fatte precisazioni del genere: «In casa biancoceleste sono andati a segno in nove, insieme a Felipe ci sono altri due giocatori a quota 8 gol in campionato come capocannonieri laziali, Klose e Mauri. Un contributo importante in termini di gol è arrivato anche da Djordjevic con 7 reti, da Parolo con 6 e da Candreva con 5 centri: il centrocampista romano è anche il miglior assistman laziale con 12 passaggi vincenti tra campionato e Coppa». Meno male allora che domani sera, tranne il serbo ( «Filip potrebbe tornare a correre, dopo il consulto della prossima settimana», svela il dottor Bianchini), dovrebbero giocare tutti insieme col Verona. (Il Messaggero)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy