Felipe, due settimane per riprendersi la Lazio e il derby

Felipe, due settimane per riprendersi la Lazio e il derby

Inzaghi ha concesso due giorni di riposo, il brasiliano a Formello cercherà di far vedere d’essere pronto a tornare subito titolare

ROMA – E’ arruolabile da una settimana, nelle prossime due dovrà pure tornare abile: Felipe Anderson, dopo tre mesi, vuole riprendersi la Lazio e, chissà, addirittura un posto da titolare nel derby. La corsa è già iniziata. Anzi, in realtà si tratta di una rincorsa. Parliamo infatti del giocatore forse più forte della rosa biancoceleste, ma in questo momento è difficile strappare ai giganti Milinkovic e Luis Alberto una veste. In assenza del brasiliano, il serbo e lo spagnolo hanno trascinato la Lazio in cima alla classifica della Serie A e in testa al girone d’Europa League.

COLORI

Vuole tornare a vivere a colori, Felipe. Sin quando non scenderà in campo è ancora in bianco e nero. L’ultimo scatto su Instagram lo ritrae ancora in palestra. Ma “tornerò più forte di prima”, giura il numero 10 laziale sul proprio profilo Instagram. Ha messo il turbo venerdì, è rientrato in gruppo finalmente, ma non sarà facile ritrovare subito la miglior forma fisica, oltre quella della mente. Il brasiliano non gioca una gara ufficiale dal 13 agosto, sono passati tre mesi d’agonia per una maledetta tendinopatia. Alla ripresa però Anderson cercherà lo sprint decisivo e di far vedere a Inzaghi d’essere pronto addirittura a riprendersi la maglia da titolare. Sarà difficile conquistarla nel derby, ma Simone dovrà ricordare quanto Felipe ha inciso in passato in quella gara urbe et orbi.

RIPRESA

Due giorni di riposo e ripresa fissata per mercoledì pomeriggio. Naturalmente senza i calciatori convocati dalle rispettive Nazionali. Addirittura lontano da Roma in 12 stavolta:  Strakosha, Bastos, Lukaku, Marusic, Jordao, Lulic, Milinkovic, Murgia, Parolo, Luis Alberto, Neto e Immobile. Gli occhi sono tutti puntati sulle condizioni di quest’ultimo, il bomber biancoceleste-azzurro partito con un forte affaticamento muscolare al retto femorale. Inzaghi riabbraccerà i nazionali soltanto la settimana prossima, l’ultimo a rientrare sarà Milinkovic, a 48 ore dal derby con la Roma (sabato 18 novembre alle 18): il serbo sarà impegnato in Cina il 14 novembre l’ultima volta. Rimarrà a Formello, invece, de Vrij, risparmiato dal ct Advocaat per le amichevoli. In infermeria rimangono Di Gennaro e Caicedo, out per stiramenti muscolari almeno sino alla gara contro la Fiorentina del 26 novembre.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy