FOCUS – Lotito e l’albero dei rinnovi

FOCUS – Lotito e l’albero dei rinnovi

ROMA – Gennaio si avvicina e sotto l’albero di Natale della Lazio, ci sono cinque contratti da infiocchettare ma con qualche nodo ancora da sciogliere. VECCHIA GUARDIA – Klose ha dimostrato alla Bild un certo mal di Panzer, poi la presunta lombalgia guarita in fretta e furia, il Kaiser forse…

ROMA – Gennaio si avvicina e sotto l’albero di Natale della Lazio, ci sono cinque contratti da infiocchettare ma con qualche nodo ancora da sciogliere.

VECCHIA GUARDIA – Klose ha dimostrato alla Bild un certo mal di Panzer, poi la presunta lombalgia guarita in fretta e furia, il Kaiser forse si è stancato di Roma e vuole chiudere la carriera altrove, anche lui si è reso conto che l’apice romano si è toccato con la conquista della Coppa Italia ed è giunto il momento di tornare in patria, il Kaiserlautern farebbe carte false per riportarlo li dove ha iniziato la sua splendida carriera culminata con la conquista della Coppa nel Mondo in Brasile lo scorso luglio. Patagonia Express, dopo aver costruito le sue stazioni nel cuore della mediana biancoceleste, sembre anche lui aver raggiunto il capolinea. Il suo procuratore D’Ippolito assicura di un interesse da parte dell’Arsenal, è il gioco delle parti. Vuole far uscire alla scoperto la scoietà capitolina, vuole capire sia lui che i lcentrocmapista argentino se può ancora essere utile lla causa biancoceleste oppure se, dopo oltre 300 presenze con la maglia biancoceleste, sia giunto il momento di mettere l’ascia biancoceleste nel feretro dei ricordi. Poi capitan Mauri, il capitano biancoceleste dopo averne pssate tante, si è riconquistato la maglia da titolare, è ancora fondmentale nello scacchieredi Pioli, ha messo in fila Keita e Felipe Anderson, il suo futuro dovrebbe essere ancora tinto di biancoceleste.

 

LAZIO INDIFESALazio-Braafheid, prove di rinnovo sino al 2016. In realtà, è tutto già fatto. Perché ad agosto scorso l’olandese aveva già firmato un contratto di un anno con opzione per il secondo. Ciò di cui dovranno discutere Lotito e il terzino invece riguarda la cifra pattuita. Bisognerà lavorare all’adeguamento, perché Edson al momento percepisce appena 500mila euro. E, dopo aver dimostrato il suo valore in ben 9 partite da titolare, si merita qualcosa di più. Ma – secondo indiscrezioni raccolte da Cittaceleste – non c’è alcun pericolo che Braafheid si possa accordare a gennaio con un altro club… Infine è il turno di Michael Ciani, con l’infortunio di Gentiletti aveva scalzato Cana nelle gerarchie di Pioli, si era messo a testa bassa e aveva inanellato una serie di buone prestazioni. Vuole lui anche più spazio ma con l’infrtunio patito, piazzarlo nel mercato di gennaio è molto difficile, il suo futuro è più logico che prenda forma nel mese di giugno. Quale società, nel mese di gennaio, si prenderebbe un giocatore infortunato? Discorso rimandato di qualche mese. Un mercato, quello di gennio che, nonostante il freddo, potrebbe essere sempre molto caldo, a Lotito il cerino in mano per infiammarlo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy