• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Forza Immobile, siamo al Ciro di boa

Forza Immobile, siamo al Ciro di boa

Il bomber partenopeo continua a non segnare, sembra bloccato a livello mentale. Ieri però un bell’assist a Caicedo contro l’Udinese

di redazionecittaceleste

ROMA – E’ sempre più condizionato sotto porta, si mangia un’altra gol Ottimo l’assist per Caicedo, poi però è sempre in ritardo e sparisce. Convalescente, Immobile, la Lazio ha bisogno che lui ritrovi la rete.

eccezzzionale
Ieri di nuovo sotto tono contro l’Udinese, l’impressione è che Ciro non stia ancora bene. Lo ha capito ogni tifoso laziale, così Immobile è stato osannato e incoraggiato sino alla scadere. Pure i compagni (Romulo e Parolo) hanno provato a farlo segnare, lui si deve solo sbloccare. Non è più tornato in se stesso dopo le critiche con la Nazionale, è come se il ct Mancini lo avesse distrutto nel morale. A San Siro era stato pure sfortunato, di nuovo al palo, solo quest’anno l’ottavo. Ciro non si sblocca sotto porta, su azione nel 2019 ha segnato una sola volta. Anche contro il Milan è stato fermato a pochi passi dalla meta, a inizio gara gli aveva sbarrato la strada Reina. Adesso Immobile deve tornare per forza a segnare, servono le sue reti contro il Chievo. Anche se forse Ciro avrebbe bisogno pure di un po’ di riposo. Il problema tuttavia non sembra fisico, ma piuttosto mentale, ecco perché Inzaghi sabato vorrebbe farlo ancora giocare. Immobile deve mettersi alle spalle ansia da prestazione e critiche, deve tornare bomber. La Champions passa dai suoi piedi, sono sempre stati fatati. Purtroppo li ha condizionati Mancini. E’ evidente che, dopo la Nazionale, Ciro è tornato diverso con la maglia biancoceleste. Si sente pressato, impreciso, lo si vede in ogni suo tiro. Non è convinto, ma Immobile sa benissimo come si mette un pallone dentro. E’ allora è arrivato il momento. Forza Ciro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy