FROSINONE – L’inutilità del possesso palla e dei cross della Lazio

FROSINONE – L’inutilità del possesso palla e dei cross della Lazio

Appena un cross di Candreva su 7 a buon fine nel primo tempo. Meglio nella ripresa, ma i numeri – inutilmente da record – biancocelesti sui traversoni fanno quasi gridare: 38 cross, soltanto 6 giusti e nemmeno sfruttati.

rigori

ROMA – Ancora un inutile possesso palla: la Lazio costruisce, manovra. Gira fra i piedi sapienti di Biglia che completa addirittura 96 passaggi su 111. Record inutile se poi arrivi davanti alla porta e non tiri mai. Oppure se tiri e non centr mai la porta. I biancocelesti sono stati addirittura quasi 15 minuti nella metà campo avversaria senza mai riuscire a incidere. Chiusa la decima partita senza segnare su 26 giornate. Sicuramente le principali colpe su Djordjevic, solo una volta in grado di voltarsi e concludere male. Ma non è esente da colpe nemmeno uno svogliatissimo Candreva: appena un cross su 7 a buon fine nel primo tempo. Meglio nella ripresa, ma i numeri – inutilmente da record – biancocelesti sui traversoni fanno quasi gridare: 38 cross, soltanto 6 giusti e nemmeno sfruttati.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy