#FUTURO – Lazio: rivoluzione in stile AJAX!

#FUTURO – Lazio: rivoluzione in stile AJAX!

INVIATO A SHANGHAI – Si chiama Academy, è stata intitolata a Bob Lovati, indimenticato portiere, allenatore e dirigente della Lazio. Lotito ha presentato il suo progetto il 26 maggio 2014 e negli ultimi mesi ha lavorato sulle autorizzazioni da ottenere al Comune di Formello per l’allargamento del centro sportivo, dove…

INVIATO A SHANGHAI – Si chiama Academy, è stata intitolata a Bob Lovati, indimenticato portiere, allenatore e dirigente della Lazio. Lotito ha presentato il suo progetto il 26 maggio 2014 e negli ultimi mesi ha lavorato sulle autorizzazioni da ottenere al Comune di Formello per l’allargamento del centro sportivo, dove nasceranno altri otto campi di calcio, una foresteria per il settore giovanile, una clinica per la diagnostica della traumatologia sportiva. Nell’ultima relazione di bilancio un milione e mezzo di euro è stato indirizzato ai lavori per i primi due campi che sono in costruzione proprio davanti alla sede e alla portineria di Formello. Il progetto Academy – scrive il Corriere dello Sport – sta partendo in questi mesi e dopo un anno di studio il direttore Joop Lensen, collaboratore di Tare, ne ha preso pieno possesso. Nei giorni scorsi riunioni con gli allenatori e organigramma in via di definizione. Con l’addio del generale Coletta, l’olandese di fatto è diventato il nuovo responsabile del settore giovanile.

 

 

Ha lavorato con la Federcalcio olandese e con Van Gaal, era cresciuto alla scuola di Rinus Michels. E’ considerato un guru del calcio giovanile orange e sotto la guida di Lensen l’Academy della Lazio si ispirerà al modello dell’Ajax, che non significa soltanto applicare il 4-3-3 dagli esordienti alla prima squadra. Serviranno, a questi ritmi, almeno un altro paio d’anni per veder realizzate le strutture e poi il tempo necessario per arrivare ai risultati. Nell’Ajax il 70 per cento dei calciatori proviene dall’Academy di Amsterdam. Il modello è specifico e segue alcuni criteri nell’addestramento tecnico, i ragazzi crescono nel centro sportivo, giocano a calcio e vengono seguiti dagli insegnanti, in una scuola creata dalla società, nelle ore libere dagli allenamenti. Un’accademia laziale che Lotito ha già cominciato a costruire.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy