Gentiletti in ballottaggio con Mauricio, ma la sua classe è evidente…

Gentiletti in ballottaggio con Mauricio, ma la sua classe è evidente…

ROMA – Ha giocato praticamente da fermo nel derby. Normale dopo otto mesi d’inattività, la partita intera con la Samo e 120′ sulle gambe quattro giorni prima della Roma, nella finalissima contro la Juve. Eppure la classe di Gentiletti (ora stanchissimo e quindi in ballottaggio con Mauricio per Napoli) è…

ROMA – Ha giocato praticamente da fermo nel derby. Normale dopo otto mesi d’inattività, la partita intera con la Samo e 120′ sulle gambe quattro giorni prima della Roma, nella finalissima contro la Juve. Eppure la classe di Gentiletti (ora stanchissimo e quindi in ballottaggio con Mauricio per Napoli) è evidente. La Lazio – salvo altri colpi di sfiga – sarà al sicuro il prossimo anno con de Vrij e l’argentino al centro. Basta guardare i numeri della sua ultima partita “peggiore”: nella stracittadina Santiago non riusciva a correre come voleva, eppure è stato il top player dei passaggi riusciti (54 su 74) con il 73% di precisione. E’ vero ha sbagliato parecchio, ma è stato comunque il migliore anche nei disimpegni (6 su 6). Purtroppo rimane il suo zampino, per una questione di poca lucidità, nei due gol giallorossi. Gentiletti si farà perdonare presto…

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy