Giovedì le visite mediche di Bielsa: prima svelati i 5 del suo staff

Giovedì le visite mediche di Bielsa: prima svelati i 5 del suo staff

Da Reyes a Quiroga, passando per Flores Macaya e Azziani. Il 4 luglio esami per Fonte, Bianchini e Grigioni che dunque resteranno

 
ROMA – Soffiate forte, la temperatura sale. Bielsa loco, porta il fuoco. E’ pronto a incendiare Roma con la sua follia e cinque aiutanti al seguito. Tutto deciso, ormai. Visite mediche fissate per giovedì mattina, Marcelo sbarcherà il giorno prima all’alba (6.30) a Fiumicino con il volo AZ681 proveniente da Buenos Aires. Ieri era ancora in vacanza a Porto Alegre, oggi un breve passaggio a Rosario per sincerarsi delle condizioni della madre. Alle 18 italiane di martedì s’imbarcherà dall’aeroporto “Ezeiza”. C’è aria d’ufficialità, sospiro di sollievo di Lotito e Tare, ormai terrorizzati e infastiditi da qualche giorno. Gli esami dello staff in Paideia inizieranno dopodomani senza di lui: rimarranno i preparatori Bianchini, Fonte e Grigioni. Martedì ecco i primi fedelissimi di Bielsa: l’inseparabile Diego Reyes, professore d’educazione fisica cileno al suo fianco dal 2008 nella Roja, all’Atletico Bilbao e anche a Marsiglia. E’ lui che studia i video delle squadre di calcio, è lui che ha analizzato il gioco e tutta la rosa biancoceleste in oltre 50 partite, è lui che dirige i movimenti tattici. Parla con i giocatori, è il più sensibile sul gruppo. La new entry si chiama Gustavo Rodolfo Flores Arancibia, ex calciatore argentino 40enne, naturalizzato messicano. Si occuperà dell’attacco biancoceleste dove, dopo Immobile e Ben Yedder, spunta pure Enner Valencia, ecuadoregno del West Ham da 6 reti in 25 apparizioni. Costa 12 milioni, questo dopo-Klose.
LE VISITE IL 7 LUGLIO – Lo staff studia anche il mercato, scrive oggi IlMessaggero. Martedì ecco Pablo Quiroga, 33enne di Colon: potrebbe essere promosso da secondo assistente a vice di Bielsa, dopo il no di Passi. Nessuna esperienza prima dell’incontro con l’ex ct di Argentina e Cile, che però lo considera un giovane prodigio. Faceva il personal trainer in una palestra prima che Horacio Garcia lo presentasse a Marcelo. Da allora è il suo braccio destro. Più del saggio Fernandez Macaya, classe 62’, ispanico, docente all’università di Palermo nella cattedra di calcio argentino e mondiale, ex allenatore del Newell’s. Nome nuovo e competenze tutte da scoprire su Ruben Azziani, in clinica giovedì 7 con Bielsa. Da allora ci saranno appena tre giorni per conoscersi prima della partenza del 10 luglio per Auronzo di Cadore. Bielsa spera di avere già qualche nuovo acquisto sotto le Tre Cime di Lavaredo: CONTINUA A LEGGERE
Cittaceleste.it
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy