IL DESTINO – Ecco perché Pioli vuole scegliere la “bestia nera” Mauri con la Juve

IL DESTINO – Ecco perché Pioli vuole scegliere la “bestia nera” Mauri con la Juve

ROMA – Ecco perché Pioli sembra aver scelto Mauri al fotofinish. E’ una questione di numeri, di cabala. E Stefanocapitano – pur avendo un bilancio di 2 pari e ben 10 ko – è un’autentica bestia nera della Juve: l’ha trafitta 4 volte, 3 in trasferta con la maglia biancoceleste.…

ROMA – Ecco perché Pioli sembra aver scelto Mauri al fotofinish. E’ una questione di numeri, di cabala. E Stefanocapitano – pur avendo un bilancio di 2 pari e ben 10 ko – è un’autentica bestia nera della Juve: l’ha trafitta 4 volte, 3 in trasferta con la maglia biancoceleste. La prima rete del brianzolo risale al 2004, quando però a Brescia da 2-0 finì 2-3. Il secondo precedente sei anni dopo, nel 2010, assist di Zarate, sinistro al volo per l’1-1. Il terzo gol di testa, nel 2012, quando però Marchetti venne beffato allo scadere da una punizione di Del Piero (2-1). Nel 2013, il tapin dell’ 1-1 a quattro minuti dal 90’ nell’andata della semifinale di Coppa Italia. Decisivo per alzare al cielo il trofeo eterno capitolino. Mauri ha battuto i bianconeri solo in Coppa Italia. Solo?

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy