In tremila ieri al Fersini: stesso numero di tifosi a oggi abbonati all’Olimpico

In tremila ieri al Fersini: stesso numero di tifosi a oggi abbonati all’Olimpico

Questa la quota di tessere sottoscritte nascosta ancora dalla Lazio

ROMA – Quindici gol ieri nell’amichevole contro la Primavera (14-1). Ancora in grande spolvero Milinkovic, ma stavolta finalmente anche Kishna, autore di una doppietta in attesa dell’arrivo del “nuovo Candreva” e di Felipe Anderson, assist-man in finale col suo Brasile alle Olimpiadi. A inaugurare le danze però Parolo, galvanizzato dopo l’Europeo dalla stretta di mano ieri a Formello con il nuovo ct Ventura: «Non vedevo l’ora di conoscerlo. La Lazio è già pronta e carica per la nuova stagione». Non vede l’orizzonte, Marchetti, ieri nostalgico su Twitter: «Cinque anni fa il mio esordio con la maglia biancoceleste». Continuano i rumors su uno scambio con Neto, eppure ieri era lui il titolare fra i pali della prima squadra. Berisha in Primavera. Prima rete con la maglia biancoceleste, per Immobile standing ovation dei tremila laziali ieri sugli spalti del Fersini. La notizia nascosta? Praticamente lo stesso numero di tifosi che hanno sottoscritto a oggi l’abbonamento: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy