RETROSCENA – Il Santos ha ancora il 25% di Felipe Anderson…

RETROSCENA – Il Santos ha ancora il 25% di Felipe Anderson…

di ALBERTO ABBATE ROMA – Battono cassa in Brasile. Neanche lì è passata inosservata l’incredibile esplosione di Felipe Anderson in Serie A: in particolare è monitorata con attenzione dal Santos. C’è un retroscena, che in effetti in pochi ricordano a distanza di due anni. Nell’affare con la Lazio, il club…

di ALBERTO ABBATE

ROMA – Battono cassa in Brasile. Neanche lì è passata inosservata l’incredibile esplosione di Felipe Anderson in Serie A: in particolare è monitorata con attenzione dal Santos. C’è un retroscena, che in effetti in pochi ricordano a distanza di due anni. Nell’affare con la Lazio, il club verdeoro sarebbe riuscito a inserire una clausola (da lì anche l’estenuante trattativa con la Doyen Sports), in caso di successiva vendita del suo ex talento: non solo avrebbe diritto al 3% come premio di formazione. Secondo quanto arriva dal Brasile, il Santos otterrebbe il 25% dell’importo totale in caso di futura cessione biancoceleste del Pipe. Per intenderci: se Lotito rinunciasse ad Anderson per 40 milioni, solo per fare un esempio, la squadra di San Paolo incasserebbe circa 10 milioni. La stessa formula sarebbe stata inserita anche per l’amico Neymar al Barcellona. La Lazio ha blindato il suo gioiello, non ha alcuna intenzione di privarsene. Felipe ha promesso amore e gratitudine ai colori biancocelesti, ma ora è chiaro perché in patria facciano il tifo per Chelsea, United, City, Bayern e Atletico. Se riuscissero a strappare Anderson ai biancocelesti entro i prossimi 2 anni, il Santos potrebbe addirittura raddoppiare il proprio incasso (9 milioni, Iva inclusa). Pare infatti che questo “accordo” valga quattro anni. Dunque, paradossalmente, potrebbe essere la garanzia (Lotito non avrebbe interesse a cederlo adesso) di una più lunga permanenza a Roma del Felipenomeno.

 

LE PAROLE – Dalla Lazio non arrivano conferme su questo 25%. Né tanto meno dal diretto interessato, che in questo momento si gode solo il momento stratosferico dal ritiro della Nazionale Under 23: “Vivo il frangente migliore della mia carriera e spero di riuscire a disputare due grandi partite. Giocare le Olimpiadi è uno dei miei obiettivi e lotterò duramente per raggiungerlo”. Firmato: io, magno Felipe.

Cittaceleste.it

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy